Nureyev - The White Crow: 5 curiosità su Ralph Fiennes, attore e regista del film

L’attore e regista inglese è attualmente nelle sale con “Nureyev - The White Crow”, biopic sul più grande ballerino del XX secolo

Ralph Fiennes è il più russo degli attori inglesi e torna al cinema nella doppia veste di interprete e regista di uno dei film più attesi della stagione: “Nureyev - The White Crow”, sulla vita del più grande danzatore del XX secolo, Rudolf Nureyev. Il due volte candidato al Premio Oscar ha voluto omaggiare il ballerino con un biopic girato quasi interamente in lingua russa, con attori prevalentemente russi. Per sé, Fiennes ha scelto il ruolo del maestro di Nureyev, Aleksandr Puškin, direttore dell’Accademia Vaganova. La carriera dell’attore inglese è costellata di successi e di riconoscimenti ma anche di alcune curiosità: eccone alcune.

È cugino del principe Carlo d’Inghilterra

Non tutti sanno che Ralph Fiennes, nato a Ipswich nel 1962, primogenito di sette tra fratelli e sorelle, proviene da una famiglia aristocratica: è cugino di ottavo grado del principe Carlo d’Inghilterra. Inoltre, la famiglia Fiennes è imparentata anche con Sir Ranulph Twisleton-Wykeham-Fiennes, scrittore ed esploratore britannico, detentore di numerosi record di endurance.

La definizione di Steven Spielberg

Tra i ruoli che hanno consacrato Ralph Fiennes nell’Olimpo degli attori hollywoodiani e che gli è valso anche la prima nomination agli Oscar come miglior attore non protagonista c’è quello del terribile ufficiale nazista Amon Goeth in “Schindler’s list” di Steven Spielberg. Proprio il regista più volte Premio Oscar, dichiarò di aver scelto Fiennes perché vedeva in lui «una sensualità maligna». Quest’anno, a 25 anni dall’uscita, la pellicola sull’Olocausto è tornata al cinema.

L’amore per la cultura russa

Il film “Nureyev - The White Crow” non nasce per caso: Ralph Fiennes è un grande appassionato di letteratura russa. L’attore e regista ammette che è uno degli amori più intensi che abbia mai provato e che si estende alla lingua e a tutta la cultura russa. Fiennes parla anche abbastanza fluentemente il russo e nella pellicola su Nureyev ha recitato in lingua russa.

Voldemort, questo sconosciuto

Ralph Fiennes ha interpretato il terribile mago Lord Voldemort a partire dal quarto capitolo della saga di Harry Potter, “Harry Potter e il calice di fuoco”. L’attore ha raccontato di non essere minimamente a conoscenza di chi fosse il personaggio quando gli è stato proposto e di essere stato tentato di rifiutare. Pare che a convincerlo ad accettare sia stata la sorella Martha, regista.

Una famiglia di artisti

La famiglia Fiennes è notoriamente composta da artisti: i genitori Mark Twisleton-Wykeham-Fiennes e Jennifer Lash erano rispettivamente un fotografo e una scrittrice e pittrice. Dei sette fratelli Fiennes, Ralph e Joseph sono attori di grande successo, mentre la sorella Martha è regista, produttrice e scrittrice. Come regista, ha diretto il fratello Ralph nei film “Onegin” del 1999 e “Chromophobia” del 2005. Anche il figlio di Martha è un attore, Hero Fiennes-Tiffin, diventato celebre per il ruolo di bello e dannato nel film “After”. L’altra sorella, Sophie Fiennes è autrice di documentari, il fratello Magnus Fiennes è compositore, mentre l'ultimo, Jacob Fiennes, si occupa di tutela della natura.