I migliori film di Zoey Deutch

Le migliori interpretazioni della giovane attrice Zoey Deutch, al fianco di Johnny Depp in Arrivederci Professore

Zoey Deutch è un’attrice statunitense, nata a Los Angeles il 10 novembre del 1994. Il mondo del cinema l’ha accolta fin da bambina, considerando come la sua famiglia faccia parte di questo vasto universo ormai da molto tempo. Sua madre è infatti l’attrice Lea Thompson, mentre suo padre è Howard Deutch. Anche sua sorella Madelyne recita, così come un suo prozio, Robert Walden. Una grande famiglia di artisti, con la 24enne che ha già collezionato svariati ruoli interessanti. L’ultimo è quello di Claire nel film Arrivederci Professore, nel quale recita al fianco di Johnny Depp, in sala dal 20 giugno 2019. Sono tredici le pellicole alle quali ha preso parte, con l’esordio sul grande schermo avvenuto nel 2011 con Mayor Cupcake. Nello stesso anno ha avuto inizio il suo percorso in televisione, con ruoli secondari e comparsate in progetti come NCIS, Criminal Minds e Ringer. Dal 2013 a oggi si è però dedicata esclusivamente al cinema, ed ecco quali sono i suoi film da non perdere.

  • Proprio lui?
  • Prima di domani
  • Come far perdere la testa al capo

Proprio lui? (2016)

È una commedia del 2016, diretta da John Hamburg, con protagonisti Bryan Cranston e James Franco. Ned è un padre particolarmente protettivo, che tiene molto alla sua famiglia e tende a fare il possibile affinché tutto vada secondo i piani. Quando decide di andare a far visita a sua figlia a Stanford, insieme al resto della famiglia, si ritrova scaraventato in un vero e proprio incubo. Conosce infatti il fidanzato della ragazza, Laird, decisamente distante dall’idea di ragazzo ideale che aveva in mente. Questi è infatti un miliardario della Silicon Valley ma decisamente imbarazzante sotto l’aspetto sociale. Ne nasce un confronto alquanto duro, con Ned pronto a fare di tutto pur di evitare che il giovane chiede a sua figlia di sposarlo.

Prima di domani (2017)

Pellicola drammatica del 2017, diretta da Ry Russo-Young. La storia è divisa in due parti, con la prima che fa da semplice anteprima, raccontando della vita di un’adolescente molto popolare. La sua vita viene però stravolta nel momento in cui termina fuori strada con l’auto. Zoey Dutch interpreta il ruolo della protagonista, Sam, che si ritrova incastrata in un loop temporale, che la costringe a rivivere la stessa giornata all’infinito, fino al momento in cui quell’incidente la conduce alla morte. Dovrà dunque fare di tutto per uscire da questa bolla, modificando la propria giornata, ma soprattutto comprendendo a chi dedicare il poco tempo che le rimane. Il dramma vissuto ancora e ancora può dunque darle la possibilità di rivalutare la sua vita.

Come far perdere la testa al capo (2018)

Commedia sentimentale diretta da Claire Scanlon, con protagonisti Zoey Deutch e Glen Powell. I loro personaggi sono quelli di Harper e Charlie, entrambi assistenti di due capi insopportabili, incredibilmente stressanti e fastidiosi. Si tratta di Kirsten, interpretata da Lucy Liu, e Rick, interpretato da Taye Diggs. I loro assistenti, sottopagati e sfruttati, decidono di fabbricare un colpo di fulmine tra i due, rendendo la loro vita più semplice. Tutto sembra funzionare, almeno inizialmente, ma col passare del tempo il piano geniale inizierà a mostrare le sue crepe.