I migliori film di James Franco

James Franco
@Getty Images

Da "Milk" a "Strafumati" passando per "127 ore" tutti i migliori film di James Franco, attore, regista e sceneggiatore statunitense 

James Franco e il fratello Dave: guarda le foto

Dal suo primo successo in “Freaks and Geeks”, James Franco ha costruito un curriculum piuttosto notevole conquistando grande fama grazie alla sua interpretazione di James Dean in una biografia televisiva per la quale vinse un Golden Globe e fu nominato per un Emmy. Quel successo ha portato James Franco a una carriera cinematografica che ha spaziato dai successi di film sui supereroei a pellicole di prestigio nominate all'Oscar. Nel 2010 ha ricevuto la sua prima nomination all'Oscar come miglior attore per il film "127 ore" e quest'anno ha vinto il suo secondo Golden Globe per il film "The Disaster Artist". Questi i cinque migliori film dell’attore, regista e sceneggiatore statunitense

  • Milk
  • Strafumati 
  • 127 ore
  • Spring Breakers – Una vacanza da sballo
  • The Disaster Artist

Milk (2008)

Sean Penn ha giustamente vinto il suo secondo Oscar per il suo ritratto di Harvey Milk, ma anche James Franco è riuscito ad imporsi in questo film diretto da Gus Van Sant. Interpreta Scott Smith, il partner di lunga data di Milk, che lo aiuta a diventare il leader che avrebbe sempre dovuto essere. Un attore non protagonista praticamente perfetto che non trascura il personaggio e riesce a dargli la giusta efficacia.

Strafumati (2008)

Diretto da David Gordon Green, “Strafumati” vede nel cast anche l’amico Seth Rogen in quello che a tutti gli effetti è probabilmente il miglior film dove hanno partecipato entrambi. James Franco interpreta Saul Silver, grande amico di Dale Denton la cui unica ragione di vita è far visita proprio a Saul. Quest’ultimo gli procura la sua amata marijuana, specialmente un nuovo e raro tipo di cannabis chiamato Pineapple Express. Una notte, mentre consuma solitario il suo ennesimo spinello, diventa testimone involontario di un omicidio.

127 ore (2010)

Una straordinaria interpretazione solitaria in “127 ore” permette a James Franco di conquistare la sua prima candidatura agli Oscar. Interpreta Ralston, uno scalatore che è costretto a sopravvivere da solo per cinque giorni dopo essere stato bloccato sotto un masso. Un film così avvincente da permettere all’attore di elevarsi tra i migliori talenti in circolazione.

Spring Breakers – Una vacanza da sballo (2012) 

In una carriera piena di personaggi bizzarri, Alien probabilmente è il più strano. Nel film ci sono anche Selena Gomez, Ashley Benson, Vanessa Hudgens e Rachel Korine ed è incentrato sullo spring break, la settimana di vacanza che gli studenti americani hanno ad ogni inizio di primavera. James Franco interpreta un criminale che entra in contatto con quattro studentesse di provincia pronte a vivere il loro primo spring break.

The Disaster Artist (2017) 

Reso ancora più impressionante dal fatto che il film è stato diretto dallo stesso James Franco, “The Disaster Artist” è probabilmente la migliore interpretazione dell’attore. Ha perfettamente catturato la comica mancanza di autocoscienza di Tommy Wiseau, artefice del film di culto The Room (2003), considerato uno tra i peggiori mai realizzati, tanto da essere definito "il Quarto potere dei film brutti". Una performance esilarante che gli è valsa la conquista del Golden Globe come miglior attore in un film commedia o musicale. Il film racconta la nascita dell'amicizia tra Tommy Wiseau e Greg Sestero, del loro sogno di diventare attori professionisti, fino alla creazione del film The Room.