La Bambola Assassina: tutti i film sul classico horror

La bambola assassina

Tutti i film della celebre saga horror La Bambola Assassina pronta a tornare in sala con un reboot il 19 giugno

Il 19 giugno 2019 tornerà nelle sale italiane il terrificante Chucky, protagonista de La Bambola Assassina, saga horror che ha terrorizzato i bambini degli anni Novanta. Dopo il ritorno di IT, un altro grande classico che si veste di modernità in un sequel che avrà di certo lo stesso impatto terrificante sulle nuove generazioni. Si tratta dell’ottavo film, per una saga che ha avuto inizio nel 1988.

  • La bambola assassina
  • La bambola assassina 2
  • La bambola assassina 3
  • La sposa di Chucky
  • Il figlio di Chucky
  • La maledizione di Chucky
  • Il culto di Chucky
  • La bambola assassina

La bambola assassina (1988)

Nel 1988 Tom Holland dirige il primo capitolo di una saga destinata a fare la storia del genere horror, La bambola assassina. La pellicola si apre con il detective Norris che sta per catturare finalmente il temibile strangolatore di Chicago, Charles Lee Ray. Quest’ultimo prosegue la fuga, ferito, fino a ritrovarsi in un negozio di giocattoli. Qui pratica un rito per trasferire la propria anima in una bambola in vendita. Un modo per evitare il carcere e la morte. Ha inizio per lui una nuova vita, ritrovandosi tra le mani del piccolo Andy Barclay. Credendosi immortale, dà il via a una nuova carneficina.

La bambola assassina 2 (1990)

Karen, madre di Andy, si ritrova in manicomio dopo aver attribuito gli omicidi a una bambola. Suo figlio viene così condotto in un orfanotrofio, mentre la ditta produttrice della bambola ne torna in possesso, rimettendola in sesto dopo il violento finale del primo capitolo. È così che Chucky torna in vita. Si mette sulle tracce di Andy, adottato da Phil e Joanne Simpson. Il sangue torna a scorrere, con i due adulti che non credono alle teorie del ragazzino, almeno fino a quanto la bambola non tenta di ucciderli entrambi.

La bambola assassina 3 (1991)

Il terzo capitolo si apre con l’azienda produttrice di Chucky che decide di dare il via a una nuova produzione. Tenta di scrollarsi di dosso l’orribile fama ottenuta negli anni precedenti. La fabbrica dove giace il corpo inerme di Chucky torna in funzione. La sua carcassa viene trovata e portata via, ma alcune gocce di sangue cadono in una cisterna di plastica fusa. L’anima del killer torna nella prima bambola prodotta. Andy intanto ha compiuto 16 anni ed è entrato a far parte dell’accademia militare Kent. Chucky lo rintraccia a si fa spedire da lui. Il pacco termina però tra le mani di Tyler, un altro bambino che diventa il nuovo bersaglio della bambola assassina.

La sposa di Chucky (1998)

Dopo la morte di Chucky l’ex fidanzata di Charles Lee Ray fa di tutto per rimettere in sesto la bambola. Certa dell’amore che il killer provava per lei, pratica un rito per recuperare la sua anima. Quando però scopre che i suoi sentimenti non sono corrisposti, imprigiona la bambola, ponendola al fianco di un altro giocattolo, dalle fattezze femminili. Chucky si libera e la uccide, imprigionando la sua anima nell’altro giocattolo. Entrambi hanno un corpo di plastica del quale vogliono liberarsi. Per farlo dovranno recuperare un amuleto, ovviamente lasciando dietro sé una lunga scia di sangue.

Il figlio di Chucky (2004)

Glen è una bambola timida, manipolata da un uomo che la sfrutta per numeri da falso ventriloquo. Questi lo istiga a essere più violento ma, nonostante gli orribili sogni notturni, di giorno Glen è molto gentile. Tutto cambia quando in tv vede i propri genitori, protagonisti di un film. I due sono comandati da due tecnici, anche se ancora vivi e coscienti. Glen li raggiunge a Hollywood e, grazie a un amuleto, li riporta nei loro corpi, consentendo loro di tornare a terrorizzare la città.

La maledizione di Chucky (2013)

Sono trascorsi 25 anni dal primo film e una nuova bambola viene inviata in un pacco anonimo a una vedova, che vive sola con una figlia paraplegica. La donna getta il regalo ma viene ritrovata priva di vita il giorno dopo. Tutto lascia pensare a un suicidio ma, quando la casa torna a riempirsi di parenti, giunti per prendersi cura della giovane disabile, nessuno è più al sicuro.

Il culto di Chucky (2017)

Nica, giovane paraplegica, termina in clinica psichiatrica, accusata d’aver sterminato la propria famiglia. Col tempo inizia a pensare d’aver realmente commesso quei tremendi atti, almeno fino a quanto non si ritroverà nuovamente dinanzi Chucky. Questo viene sfruttato dallo psichiatra della clinica per delle sessioni terapeutiche. In aiuto di Nica però ci sarà l’acerrimo nemico della bambola assassina: Andy.

La bambola assassina (2019)

Questa nuova versione della saga horror andrà a stravolgere l’intera trama. Se è vero che Chucky è assetato di sangue come nei classici film della saga, viene a mancare il legame con la natura umana. Nessuna possessione in questo caso ma soltanto un robot assassino fuori controllo.