Jungle, persi nella giungla

Daniel Radcliffe in Jungle
Daniel Radcliffe in Jungle

Giovedì 28 febbraio Daniel Radcliffe è il protagonista in prima tv su Sky Cinema Uno di una straordinaria avventura nella giungla boliviana, tratta da una storia vera.

Ci sono storie così incredibili da sembrare tratte da un romanzo di Emilio Salgari o da un film di Steven Spielberg. Eppure, sono assolutamente vere. È il caso della vicenda narrata in Jungle, pellicola in prima visione tv giovedì 28 febbraio alle 21.15 su Sky Cinema Uno.


Jungle, diretto da Greg McLean (Wolf Creek, The Darkness), ha per protagonista Daniel Radcliffe, l’attore britannico noto per avere interpretato il celebre maghetto Harry Potter nell’omonima saga tratta dai romanzi di J.K. Rowling, ma che da allora è stato molto attivo sul set, con pellicole come Giovani ribelli – Kill Your Darlings e Swiss Army Man.


Radcliffe interpreta Yossi Ghinsberg, avventuriero e imprenditore israeliano, partito per la Bolivia agli inizi degli anni ’80 con lo scopo di compiere un viaggio fino al cuore della Foresta Amazzonica. A La Paz si incontra con due suoi conoscenti, Marcus e Karl.


Per caso, Yossi viene fermato da uno sconosciuto di nome Karl, che afferma di conoscere bene la giungla e di volerlo condurre a visitare una misteriosa tribù di indigeni. Preso dai suoi sogni avventurosi, il giovane accetta e riesce a convincere anche i suoi amici, così i tre partono con la loro nuova guida.


Ben presto, però, Karl si rivela scarsamente affidabile e il quartetto si ritrova sperso nella giungla. Per riuscire a sopravvivere a un ambiente così ostile, Yossi e i suoi compagni dovranno mettere in gioco tutte le proprie capacità di adattamento.


Tratto, come detto, da una storia vera, Jungle racconta una di quelle Avventure con la A maiuscola che, seppur accaduta solo pochi decenni fa, sembra rimandare a quelle grandi imprese di esplorazione dei secoli passati, quando ancora il mondo sembrava un luogo vasto e insidioso.