I primitivi, storia di una partita di calcio… storica

I primitivi
I primitivi

Sabato 23 febbraio va in onda in prima visione il nuovo film di Nick Park, creatore di Wallace & Gromit e Galline in fuga, incentrato su una tribù di primitivi che sfida un perfido re a una partita di pallone, per riavere le proprie terre.

Il calcio è stato inventato… nel XIX secolo? Sbagliato! Il calcio, almeno stando a I primitivi, film d’animazione in prima visione tv sabato 23 febbraio alle 21.15 su Sky Cinema Uno, era già popolarissimo ai tempi degli uomini preistorici.


Quando la sua tribù viene attaccata dalle truppe del perfido Lord Nooth, che sancisce il passaggio dall’età della pietra a quella del bronzo, il coraggioso (ma deboluccio) cavernicolo Dag si ritrova per caso a essere trasportato nella città del nemico. E qui fa una straordinaria scoperta: il gioco più popolare dell’Età del Bronzo è proprio il calcio.


Per riottenere la terra che è stata tolta alla sua tribù, Dag sfida Lord Nooth: se i cavernicoli batteranno a pallone i campioni dell’Età del Bronzo, la vallata che è stata sottratta dai rivali tornerà in loro possesso.


Sembrerebbe un ottimo piano, visto che il calcio è stato inventato dai suoi antenati, ma la verità è che i vari membri della tribù non è che abbiano tutta questa dimestichezza col pallone. Aiutato dall’appassionata di calcio Ginna e dal cinghiale Grugno, Dag deve quindi trovare un modo per preparare la sua squadra sgarruppata.


I cavernicoli è uno spassoso film d’animazione adatto sia ai grandi che ai bambini, diretto da Nick Park e prodotto dalla Aardman Animations, una vera e propria istituzione nell’ambito dell’animazione in stop motion. Tra i lavori di Park, che può vantare ben quattro premi Oscar (tre per il Miglior cortometraggio d’animazione e uno per il Miglior lungometraggio d’animazione) vanno infatti ricordati successi come Galline in fuga, Wallace & Gromit – La maledizione del coniglio mannaro e Shaun, vita da pecora.