Operation Chromite: Liam Neeson è il generale MacArthur

Inserire immagine

Appuntamento in prima tv, venerdì 7 dicembre alle 21.15 su Sky Cinema Uno - Liam Neeson nella storia vera degli eroi che liberarono la Corea del Sud. 1950, guerra di Corea. Il generale MacArthur intende far sbarcare le truppe americane a Incheon, per spezzare in due l'esercito nordcoreano, ormai giunto fino a Seoul. Affinché l'operazione Chromite abbia successo però, servono informazioni strategiche che solo un gruppo di infiltrati sudcoreani può recuperare

Operation Chromite – Uomini d’onore di John H.Lee, in onda , in prima tv, su Sky Cinema Uno, venerdì 7 dicembre alle 21.15, è un film di guerra senza troppe pretese, diviso tra minimalismo e retorica, che ha però il pregio di raccontare un fatto vero ovvero la storia poco conosciuta della missione segreta che liberò la Corea del Sud dall'invasione nordcoreana nel 1950. Interpreti Lee Jung-jae, Lee Bum-soo, Jin Se-yeon e Liam Neeson nel ruolo di un generale MacArthur tutto d'un pezzo.

La guerra, scoppiata nel 1950 a causa dell'invasione della Corea del Sud da parte dell'esercito nordcoreano, determinò allora una rapida risposta delle truppe ONU e il generale MacArthur, messo a capo delle operazioni, aveva un unico modo per cambiare le sorti della guerra: pianificare lo sbarco nella città portuale di Incheon.

L'operazione, che aveva il nome in codice di "Operation Chromite", molto pericolosa e con pochissime possibilità di successo, fu compiuta da pochi infiltrati che avevano il compito di facilitare lo sbarco a Incheon che, insieme a quello in Normandia, viene considerato una delle più grandi operazioni di guerra della storia. La missione, con una probabilità di successo di 5000:1, si avvalse di un’unità segreta speciale chiamata "X-RAY" guidata dal capitano Jang Hak-soo. In tutto otto membri che si spacciano per una squadra di ispezione nordcoreana. E questo per raccogliere informazioni vitali allo sbarco come il posizionamento delle mine. Ma quando la loro copertura salta a causa dell’unità di Difesa di Incheon capitanata da Lim Gye-jin, rimane soltanto un'ultima possibilità per condurre le forze delle Nazioni Unite sulle sponde della baia.

Ha raccontato Liam Neeson: "Mi interessa il tema del film e in particolare sono stato catturato dal carattere di MacArthur. Era un incredibile soldato e un leader nato. Amava i coreani e combatte' per la loro libertà. Sono completamente stregato del suo personaggio. Interpretarlo è stata una bella esperienza".

"Operation Chromite e' un avvincente film di guerra, ma anche un film sull’umanità – ha avuto modo di dire invece il regista - una storia sul sacrificio ultimo per una degna causa. Abbiamo unito la nostra passione durante le riprese con il senso del dovere. Credo che saranno due ore molto significative per il pubblico”.