Amityville – Il risveglio, l’orrore non finisce mai

Amityville - Il risveglio
Amityville - Il risveglio

Giovedì 18 ottobre alle 21 su Sky Cinema Max va in onda in prima visione tv il film horror con Bella Thorne e Jennifer Jason Leigh, che prosegue la saga ispirata al brutale omicidio dell’intera famiglia De Feo da parte del figlio Ronald.

Ci sono orrori che non finiscono mai, anche perché si insinuano nelle nostre coscienze, o addirittura nel subconscio, diventando parte della cultura collettiva. È il caso del brutale massacro di Amityville, durante il quale, nel 1974, Ronald “Butch” De Feo massacrò tutti i sei altri membri della sua famiglia in circostanze mai chiarite.


Quel triste fatto di cronaca ha ispirato una lunga serie di film, ultimo dei quali è Amityville – Il risveglio, diciottesimo film della saga, in prima visione tv giovedì 18 ottobre alle 21 su Sky Cinema Max (canale 312) all’interno della rassegna Notti da horror.


Diretto da Franck Khalfoun e interpretato dalla lanciatissima teen idol Bella Thorne, affiancata da una veterana come Jennifer Jason Leigh, Amityville – Il risveglio si svolge a 40 anni di distanza dal famigerato evento.

Il massacro dei De Feo è ancora vivo nella memoria degli abitanti di Amityville, ragione per cui nessuno vuole andare ad abitare nella casa dove è avvenuta la carneficina. A corto di soldi, decide di trasferircisi con la sua famiglia Joan (Jennifer Jason Leigh), madre di tre figli: Belle (Bella Thorne), la più grande; Juliet (Mckenna Grace); James (Cameron Moinaghan), gemello di Belle in coma da due anni.


Ambientarsi nella nuova cittadina è però difficile per i ragazzi, e soprattutto per Belle, che viene derisa dai compagni di scuola per il fatto di abitare in una casa considerata stregata. In effetti, ben presto cominciano ad accadere strani eventi, compresa l’improvvisa e misteriosa guarigione di James.


Quando Belle comincia a essere tormentata da incubi e ad assistere a misteriosi fenomeni, si convince che le voci che circolano sulla casa dei De Feo siano vere. E, soprattutto, comincia a sospettare che ci sia una presenza maligna dietro il risveglio del fratello.


Amityville – Il risveglio è la dimostrazione di come si possa tenere in piedi così a lungo una saga cinematografica, senza per questo scadere a livello qualitativo. Ben scritto e ben interpretato, questo horror trascina ben presto i suoi protagonisti e gli spettatori in un incubo a ritmo serrato.