La stella di Gina Lollobrigida brilla sulla Walk of Fame

Cinema
Gina Lollobrigida sulla Walk of Fame
gina-lollobrigida

Gina Lollobrigida accende la sua stella sulla Walk of Fame di Hollywood. L'attrice, che lo scorso luglio ha compiuto 90 anni, è volata a Los Angeles per ricevere l'omaggio del mondo del cinema. La sua è la stella numero 2628 fra quelle sul famoso boulevard: tutto nel servizio di Kika Press

Sono davvero commossa, non mi aspettavo di tornare dopo così tanti anni a Hollywood e trovare ancora tutto questo amore. Essere amata dal pubblico di tutto il mondo è una cosa che mi ha sempre emozionato e mi emoziona ancora". Queste le parole di Gina Lollobrigida sulla sua stella, che da oggi brilla sulla Walk of Fame di Hollywood. L'attrice, che lo scorso luglio ha compiuto 90 anni, è volata a Los Angeles per ricevere l'omaggio del mondo del cinema. La sua è la stella numero 2628 fra quelle sul famoso boulevard.

Al secolo Luigia Lollobrigida, nata a Subiaco vicino a Roma il 4 luglio del 1927, è stata una delle attrici italiane più importanti a livello internazionale degli anni 50 e ’60.

In carriera ha ottenuto numerosi riconoscimenti, tra cui un Golden Globe per Torna a Settembre, del 1961 diretto da Robert Mulligan, sette david di Donatello e due Nastri d’Argento. Figlia di Giovanni Lollobrigida, un ricco mobiliere che ha perso tutto durante i bombardamenti della seconda guerra mondiale e di Giuseppina Mercuri, per pagarsi gli studi all’Istituto di Belle Arti di Roma disgenvava caricature a carboncino e posava per i primi fotoromanzi con lo pseudonimo di Diana Loris.

Gli anni del successo sono inziati, con film come Campane a Mertello, di Luigi Zampa (1949), Achtung! Banditi! Di Carlo Lizzani (1951) e Fanfan la Tulipe di Christian Jacque (1952) Orso d’Argento al festival di Berlino. In Italia la popolarità per la Lollobrigida è arrivata soprattutto grazie ad Altri Tempi (1952) con Vittorio De Sica e Pane Amore e Fantasia (1954), sempre accanto a de Sica, che ideò per lei il soprannome di La Maggioarata Fisica.

Il fascino della Lollo è sbarcato presto anche a Hollywood
, grazie a pellicole come Il Tesoro dell’Africa con Humphery Bogart e Sacro e Profano con Frank Sinatra.

In La Donna più Bella del Monndo (1955) recitava con Vittorio Gassman. Questo film le valse la vittoria come Miglior attrice protagonista durante la prima edizione dei David di Donatello, che vennero istituti proprio nel 1956.

Sono moltissimi i suoi successi cinematografici, accanto ai più grandi nomi dello spettacolo, come sono state diverse le sue amicizie celebri. Una fra tutte, quella con Marylin Monroe,

Quando la sua stella sulla Walk of Fame è stata scoperta, con grande agilità la Lollobrigida si è inginocchiata, l'ha toccata e ha mandato baci ai fotografi. "Grazie davvero di cuore, non me lo aspettavo" ha dichiaratoUna leggenda nostrana, che pur avendo sempre vissuto in una villa sulla via Appia Antica a Roma, ha conquistato un posto fra le stelle di tutto il mondo. Complimenti signora Lollo, eterna diva italiana.

 

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.