L'amore secondo Virzì

Thony e Luca Marinelli © 01 Distribution

Tutti i santi giorni ” si inserisce nella rassegna che ogni mercoledì su Sky Cinema 1 racconta il cinema italiano. L’appuntamento con la commedia agrodolce del regista toscano è il 16 ottobre alle ore 21.10

Tutti i santi giorni sulla Guida Tv Tutti i santi giorni con Thony: l’intervista Il Belpaese sul grande schermo Tutte le news su Paolo Virzì La fotogallery del film
Antonia (Thony) e Guido (Luca Marinelli) sono precari nella vita ma più che saldi nei sentimenti, vivono nella realtà tutta italiana di Roma, fatta di code in tangenziale, raccordi, traffico e centri commerciali. Lui è molto colto e paziente, e ama i libri. Lei è irrequieta e permalosa, e ha la passione per la musica e il canto. Insieme condividono affanni, gioie e dolori e il desiderio forte di un figlio. Figlio che sembra essere sempre in arrivo, ma che di fatto non arriva mai. Il progetto di vita tanto agognato li porta sulla strada della fecondazione artificiale.

Un percorso non facile ma necessario, i due si troveranno ad affrontare tutta una serie di complicazioni, e il loro inalienabile amore sarà messo a dura prova. Come accade nella routine quotidiana, i due giovani trentenni litigano spesso, hanno spesso punti di vista molto diversi tra loro ed entrano in conflitto. In questa fiaba moderna, la domanda sorge spontanea: "l’amore vince su tutto"?

La storia è liberamente ispirata dal primo romanzo del musicista e scrittore livornese Simone Lenzi, “ La Generazione", e vede protagonisti due giovani talenti: Guido è interpretato dall’attore romano Luca Marinelli (è il Mattia che abbiamo ammirato ne “ La solitudine dei numeri primi” di Saverio Costanzo); Antonia invece ha il volto di Thony (il cui vero nome è Federica Johanna Victoria), ed è al suo debutto cinematografico.

La giovane neo-attrice viene infatti dalla musica, è una cantautrice siculo-polacca che anche firmato la colonna sonora del film. Una commedia agrodolce affronta il tema della maternità/paternità, parla d’amore e di come spesso l’attesa (vana) di un figlio possa turbare l'armonia di una coppia che si ama disperatamente.