L'era glaciale 4: che razza di bestie sono queste?

L'era glaciale 4

Nel film d'animazione in onda lunedì 2 settembre su Sky Cinema e Sky 3D abbondano animali preistorici di ogni tipo, dai mammut fino ai gigantopitechi, passando per gli smilodonti. Ecco una breve guida per scoprire con chi abbiamo a che fare.

Guida tv: scopri gli appuntamenti con L'era glaciale 4 L'era glaciale 4, un oceano di divertimento I doppiatori de L'era glaciale 4 La banda dell'Era glaciale incontra Babbo Natale Le immagini del film
di Marco Agustoni

Lunedì 2 settembre va in onda su Sky Cinema 1 HD (canale 301) e Sky 3D (canale 150) L'era glaciale 4 - Continenti alla deriva, in cui Sid, Manny e Diego, i simpatici protagonisti della saga preistorica targata Blue Sky Studios, tornano ad affrontare nuove avventure. Solo che, tra tigri dai denti a sciabola e iraci, è facile fare confusione. Ecco chi sono gli animali protagonisti del film.

Partiamo dalle basi. C'è Manny, innanzitutto, con la sua compagna Ellie e la figlioletta Pesca. Facile, perché sono tutti quanti dei mammut. Mammut lanosi, per la precisione. E per quanto nessuno di noi ne abbia mai visto uno in vita, sappiamo bene di cosa si tratta: sono degli elefanti pelosi vissuti fino a non molte migliaia di anni fa. Qualche problema in più potrebbe darcelo Sid. Tutti quanti lo chiamano bradipo, ma in realtà è un megalonice, ovvero una variante preistorica (e parecchio più grande) dei bradipi odierni. Diego, così come la new entry Shira, è uno smilodonte, comunemente noto come tigre dai denti a sciabola: il perché di questo soprannome, però, non ve lo stiamo neanche a spiegare.

Proseguendo, troviamo Crash e Eddie, che molto semplicemente sono due opossum. Louis, l'amico di Pesca, è invece un riccio. Il tonto Pachi, dal canto suo, è un semplice elefante marino. Niente di strano, insomma. Qualche problema in più potremmo incontrarlo nel trovarci di fronte a Capitan Sbudella, lo spietato comandante dei pirati che dà del filo da torcere ai nostri eroi. Potremmo infatti impiegare un po' di tempo prima di capire che si tratta di un gigantopiteco, ovvero un gigantesco (beh, lo dice anche il nome, no?) primate vissuto probabilmente fino ai tempi dell'homo erectus.

Quello strano coniglione chiamato Sguincio è in realtà un paleolago, un antico parente di lepri e conigli. Gli animaletti sottomessi dai pirati sono invece degli iraci, piccoli mammiferi tutt'oggi presenti in Africa e Medio Oriente. Troviamo poi Gandhalì, un tasso preistorico; Gura, un procoptodonte, ovvero un canguro del Pleistocene; Amorina, un livyatan melvillei, un cetaceo ormai estinto; Noyosus, un metridiochero, alias un suino vissuto tra Pliocene e Pleistocene; e c'è Gabièn, la sula piediazzurri dai piedi, per l'appunto, azzurri. Come dite? Ci siamo dimenticati di Scrat? Beh, sì, ma per un motivo valido: lo scoiattolo amato dai fan de L'era glaciale, in realtà, non è mai esistito.

Insomma, la compagnia certo non manca. E ora potete affrontare la visione de L'era glaciale 4 su Sky Cinema e Sky 3D con cognizione di causa: quando vostro figlio/fidanzato/coniuge/nonno/nipote vi chiederà "ma che diavolo è quello?", voi saprete rispondergli senza la minima esitazione.