Uniqlo, la borsa in nylon low cost diventa virale su TikTok

Spettacolo

La minibag a forma di mezzaluna che ha fatto impazzire i consumatori costa meno di tredici pound ed è al centro di una challenge tra gli utenti che dimostra la versatilità di un accessorio pratico, genderless e accessibile

a cura di Vittoria Romagnuolo 

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle notizie di spettacolo

 

 

Non è la prima volta che un brand di abbigliamento e accessori low cost lancia sul mercato un pezzo che diventa desiderabile al punto da rendere necessari restock e riedizioni per soddisfare le esigenze del pubblico, come non è certamente la prima né l'ultima volta che questi massicci fenomeni di consumo hanno come veicolo i social, nuovi palcoscenici capaci di fare la fortuna di un brand con un semplice click.
Protagonista di questa nuova storia di shopping, una borsa Uniqlo, marchio giapponese che produce abbigliamento uomo, donna e kids, distribuito e apprezzato in tutto il mondo. Il modello, realizzato in nylon ed ha un costo irrisorio - appena quattordici euro e novanta per il mercato italiano - è diventato virale su TikTok grazie a una challenge, una sfida tra utenti, che a colpi di video brevi stanno dimostrando la capienza, quasi illimitata, di un accessorio economico e solo apparentemente ordinario.

La borsa in nylon Uniqlo

approfondimento

Guarda la playlist video di Sky a tema moda

Il mondo dei fashion addicted si divide, per ovvi motivi, tra chi può permettersi l'acquisto di oggetti e accessori super costosi e chi, invece, resta al passo con le tendenze soddisfacendo i propri bisogni di moda nelle grandi catene low cost che si difendono benissimo per la varietà e la ricchezza dell'offerta, sempre al passo con quanto viene lanciato sulle passerelle dei brand più blasonati.

Uniqlo che esiste fin dalla metà degli anni Ottanta, deve il suo successo a un mix di fattori, tra cui, la progettazione di capi dal design essenziale e altamente funzionali per le attività quotidiane, dal lavoro al tempo libero, declinati nei colori basici e realizzati, soprattutto in anni recenti, con tessuti innovativi, organici, tecnici.
La borsa che ha spopolato sui social grazie a Caitlin Phillimore-Price, utente del Regno Unito che lo scorso aprile ha postato per prima su TikTok un video che mostrava la versatilità e la notevole capienza dell'accessorio, è un pratico modello in nylon, un materiale che è tornato prepotentemente nel mondo degli accessori da qualche stagione, sulla scorta della riscoperta di tutto ciò che faceva tendenza negli anni a cavallo tra i due millenni.

Il nylon, il successo di Prada del Duemila

approfondimento

Venduta per 158mila euro la borsa Hermès più cara di sempre

Il nylon era stato introdotto massicciamente nel mondo della moda da Prada che tra la fine degli anni Novanta e gli inizi del Duemila stava sperimentando i successi sportivi del team velistico Luna Rossa. Parallelamente, le collezioni di abbigliamento e accessori realizzati con l'impiego del nylon, materiale principalmente destinato ad altri ambiti, si dimostrarono dei bestseller globali. Pratici ed essenziali, intercettarono e rilanciarono ancora di più il bisogno del pubblico di entrambi i sessi di indossare capi dalla vocazione marcatamente sportiva.

Oggi il brand ha ripercorso quella stagione d'oro con la riedizione di quelle borse molto vendute che ancora oggi il pubblico prova ad accaparrarsi sui siti di second hand. Quelle moderne, sono uguali alle precedenti per tutto tranne che per il materiale, il Re-Nylon, fibra sperimentale ed eco-compatibile nata con l'obiettivo della salvaguardia dell'ambiente.

La challenge su TikTok

Con il primo video accattivante nel quale la giovane britannica dimostrava di far entrare nella borsa un po' di tutto (da un pacco di biscotti a un paio di cuffie voluminose) è logico che la borsa sia andata subito esaurita negli store oltremanica e poi, piano piano, nel resto del mondo, spingendo l'azienda nipponica a rimetterla in commercio nuovamente.

Le borse sono poi ricomparse sulla piattaforma social tra le mani degli acquirenti che si sono sfidati a stiparci più cose possibile, a mo' di gioco, come spesso succede su TikTok.

Al di là della challenge, il fenomeno fa riflettere gli osservatori costretti ad ammettere che la borsa, in effetti, nella sua sobrietà, presenta innumerevoli vantaggi: portabilità, resistenza, capacità di adattamento a molti look da giorno e non ultimo, stile, dal momento che la forma a mezzaluna è una delle più presenti nelle ultime collezioni di accessori. Un acquisto facile e spontaneo, alla portata di tutti e per tutti, a questo punto, necessario per chi ci tiene a esibire sui social media la propria personalità attraverso le ultime tendenze.

Spettacolo: Per te