Justin Bieber è finito nella black list della Ferrari: ecco perché non potrà più comprarne

Spettacolo

Ha riverniciato la sua Ferrari 458 di blu elettrico e l’ha anche messa all’asta. A causa di queste azioni, la casa di Maranello ha inserito Justin Bieber nella propria black list: non potrà più comprare una “Rossa”

Acquistare una Ferrari, per una persona italiana e appassionata di motori, è senz’altro un sogno nel cassetto. D’altronde, la casa di Maranello è conosciuta in tutto il mondo e, come se non bastasse, il Cavallino Rampante è l’unica scuderia ad aver partecipato a ogni edizione del Mondiale di Formula 1 a partire dal 1950, vinto dall’italiano Nino Farina. Come ogni Ferrari che si rispetti, tra l’altro, il colore iconico che rappresenta l’automobile è senza dubbio il rosso che, in questa stagione di Formula 1, sembra tornare a far battere i cuori dei fan. Infatti, dopo quattro Gran Premi, Charles Leclerc è in testa alla classifica con 86 punti, seguito dal campione del Mondo in carica Max Verstappen con 59 (i due torneranno a scontrarsi questa domenica nel Gran Premio di Miami). Fatta questa premessa sul mondo Ferrari, c’è da dire che non tutti possono permettersi di acquistarne un esemplare. Chi può farlo, però, deve anche rispettare un codice etico perché, come detto, la Ferrari non è una macchina qualunque.

La Ferrari bandisce Justin Bieber: cosa ha fatto il cantante?

approfondimento

Justin Bieber, il singolo Honest anticipa i suoi concerti in Italia

Tra le persone famose che possiedono una Ferrari c’è il cantante Justin Bieber, che ha acquistato nel 2015 il modello 458. Tuttavia, l’artista ha dimostrato di non tenere particolarmente alla vettura, tanto da lasciarla parcheggiata per circa due settimane, arrivando addirittura a dimenticare dove l’avesse posteggiata. Ma non è tutto. Infatti, Justin Bieber ha avuto l’idea non solo di mettere all’asta la vettura, ma di riverniciarla passando dal bianco – colore originale al momento dell’acquisto – al blu elettrico. Un’azione che ha lasciato di stucco i fan del Cavallino Rampante e che ha portato anche a una dura sanzione da parte della casa di Maranello, che ha inserito il cantante nella loro black list: non potrà più acquistare una Ferrari. Per chi non lo sapesse, infatti, quando una persona decide di comprare una “Rossa” firma un contratto dove ci sono delle clausole da rispettare. Tra esse, c’è il divieto di riverniciare la vettura e di metterla all’asta. L’artista si è fatto inoltre cambiare anche i cerchi in lega, il colore dello stemma e i bulloni a vista. Tutte scelte che hanno spazientito la Ferrari e che hanno portato il marchio a prendere questa inderogabile decisione.

Non solo Justin Bieber nella black list della Ferrari

approfondimento

Justin Bieber X Vespa: il cantante firma la sua versione dello scooter

Nonostante una Ferrari in meno, Justin Bieber resta comunque un grande appassionato di vetture, tanto da possedere un vero e proprio garage al cui interno è possibile ammirare Rolls-Royce, Maserati e Lamborghini. Il cantante, comunque, non è il solo a essere entrato nella black list della Ferrari. Per motivi analoghi, infatti, anche Nicolas Cage, Tyga, Floyd Mayweather, Kim Kardashian e 50 Cent non potranno più acquistare un modello della vettura più famosa al mondo.

Spettacolo: Per te