Zara, in arrivo la collab con Good American, il brand di jeans di Khloé Kardashian

Spettacolo
Immagine tratta dal profilo Instagram @goodamerican

L'imprenditrice e star dei reality è eccitata all'idea di portare i suoi celebri jeans nei guardaroba di un pubblico più ampio e condivide col colosso del fast fashion l'idea dell'accessibilità della moda

Attentissima alla moda e al business, Khloé Kardashian, imprenditrice, influencer e star della tv, non poteva farsi scappare l'occasione di collaborare col colosso della moda Zara. Dal 5 maggio, una speciale selezione di capi del brand di jeans ideato dalla trentasettenne star dei reality saranno disponibili in alcuni store degli Stati Uniti e sul sito ufficiale del retailer, zara.com. La capsule collection Good American x Zara sarà accessibile nel prezzo e, naturalmente, inclusiva sotto il profilo delle taglie, nel rispetto dei principi fondamentali per cui è nato il brand, ossia, offrire a tutti il piacere di indossare i jeans.

I capi in jeans Good American x Zara

approfondimento

The Kardashians, trailer della serie

È davvero entusiasta Khloé Kardashian di presentare il suo nuovo progetto che porterà i suoi famosi jeans nei guardaroba di un pubblico ancora più ampio. Forte del successo delle sue collezioni negli Stati Uniti dove le consumatrici hanno apprezzato fin dal primo istante l'idea di realizzare una linea di jeans per tutte le fisicità (con una gamma di taglie che va ben oltre quelle disponibili per altri marchi), Good American ha iniziato già da qualche tempo a collaborare con collezioni speciali con alcune delle realtà più popolari del settore, da Zalando a Revolve.
Pensato per valorizzare il corpo delle donne vere, diverse da quelle che sfilano sulle passerelle, Good American ha iniziato con i jeans per ampliare l'offerta con capi sportivi, adatti per il dailywear, scarpe, accessori e molto altro.

La collezione realizzata in collaborazione con Zara si limita a una selezione di capi must-have interamente in denim, molto rappresentativi dei prodotti basic proposti in ogni collezione. Nell'accattivante campagna fotografica che accompagna l'iniziativa, scattata dal fotografo di moda di fama globale Mario Sorrenti, ci sono pantaloni jeans di diverso taglio, larghi e a vita bassa, skinny, con i tagli sulle cosce, flare, cioé, a campana. Il colore dominante è il classico azzurro jeans, declinato anche in una tonalità leggermente più chiara. Oltre ai jeans, ci saranno anche camicie in denim, qualche t-shirt basic e qualche canotta in jersey, più una tuta a maniche corte; taglie disponibili da 0 a 30 (ben oltre la 14, misura massima realizzata dalla maggior parte dei brand), con prezzi compresi tra i trentasei e i cento dollari, per il mercato a stelle e strisce.

Obiettivo accessibilità e sostenibilità

approfondimento

Khloe Kardashian, le foto più belle

Khloé Kardashian, co-fondatrice di Good American con Emma Grede (quest'ultima, partner anche di Skims, il celebre marchio di Kim Kardashian), ha affermato che non poteva esserci partnership più perfetta di quella tra il suo brand di jeans e Zara poiché le due aziende condividono l'idea dell'accessibilità della moda per tutti. Zara, brand di punta del gruppo Inditex che ha rivoluzionato il sistema della moda a basso costo, ha inoltre in comune con Good American il rispetto per l'ambiente. Alcuni pezzi della nuova capsule includono capi realizzati con cotone di origine certificata o riciclata, nonché fibre TENCEL™, in linea con l'obiettivo a lungo termine per entrambe le aziende di giungere alla produzione di capi totalmente sostenibili.

Spettacolo: Per te