Processo Johnny Depp, ex moglie Amber Heard mostra video dell'attore ubriaco

Spettacolo
©Ansa

Sul tavolo dei giudici di Fairfax, in Virginia, un filmato della star che ammette di aver bevuto alcolici durante la mattinata. Depp ha denunciato l'ex compagna per diffamazione, dopo che era stato a sua volta accusato pubblicamente di violenza domestica

Continua il processo per le accuse di diffamazione mosse da Johnny Depp contro l’ex moglie Amber Heard. La causa – da 50 milioni di dollari – è stata presentata dall’attore dopo che Heard lo aveva a sua volta accusato pubblicamente di violenza domestica. Nell’ultima udienza è stato mostrato un video, girato nell’appartamento di West Hollywood che i due condividevano, in cui Depp appare ubriaco e confessa all’allora compagna di aver bevuto durante la mattinata. Dopo essersi accorto del cellulare che lo stava riprendendo, l’attore appare visibilmente scosso e alterato. Mentre le immagini venivano proiettate davanti alla Corte di Fairfax, Virginia, Heard è scoppiata in lacrime. Depp ha ammesso di essere stato ubriaco, ma mantiene la sua posizione: non è mai stato violento, né contro Heard né contro altre donne in passato.

Accuse reciproche

vedi anche

Processo Amber Heard, parla la sorella di Depp Christi Dembrowski

Il processo è iniziato lo scorso 10 aprile e si prevede che possa durare almeno cinque o sei settimane. Nelle precedenti udienze sono emersi dettagli inquietanti della relazione tra Depp e Heard. Negli scorsi anni l’attrice aveva denunciato il marito per violenza domestica, facendogli perdere diversi contratti con sponsor e case cinematografiche. Depp ha risposto non solo negando le accuse, ma dichiarando a sua volta che la stessa Heard sarebbe spesso stata “violenta e aggressiva” nei suoi confronti. Durante le deposizioni (come quella nel video che vedete su questa pagina), Depp ha ad esempio raccontato di quando l’ex moglie lo avrebbe aggredito con due bottiglie di vodka mentre si trovavano in Australia, dopo che lui aveva suggerito di firmare un accordo post-matrimoniale. Durante il litigio, i vetri della bottiglia tagliarono un dito di Depp, che decise però di non denunciare la moglie perché non voleva che “finisse nei guai”. Davanti ai giudici della Virginia è anche stato riprodotto un nastro audio in cui Heard confessa di aver “colpito” il marito.

Gli sms di Depp

leggi anche

Aquaman 2, Amber Heard rischia il ruolo per problemi con Jason Momoa

Durante il contro-interrogatorio che si è tenuto ieri, giovedì 21 aprile, i legali di Heard hanno presentato alla Corte di Fairfax alcuni sms risalenti al 2013 in cui Depp scriveva all’amico e attore Paul Bettany di voler “bruciare” la moglie. Sul tavolo dei giudici anche numerose prove dell’abuso di stupefacenti di Depp. Sempre nei messaggi scambiati con Bettany, già utilizzati come prove in un vecchio processo per diffamazione che Depp aveva intentato e poi perso contro il tabloid britannico Sun, l’attore ammette di aver fatto uso di “polverine”, riferendosi probabilmente alla cocaina. 

La relazione tra Johnny Depp e Amber Heard

leggi anche

Assassinio sull'Orient Express, il cast del film con Johnny Depp. FOTO

Depp, 58, e Heard, 36, si sono incontrati la prima volta sul set di The Rum Diary, nel 2009. La loro relazione è iniziata nel 2012 e i due si sono sposati nel 2015. Solo un anno dopo, Heard ha chiesto il divorzio, ufficializzato nel gennaio del 2017. Da subito Depp ha accusato l’ex moglie di voler utilizzare la separazione per potersi assicurare un considerevole assegno per il mantenimento. Il processo attuale nasce per un articolo di Heard pubblicato su The Washington Post nel dicembre 2018, in cui l’attrice – senza mai menzionare Depp – si definiva “una figura pubblica che rappresenta l’abuso domestico”. Depp ha sempre sostenuto che la parte violenta della coppia fosse la stessa Heard.

Spettacolo: Per te