Ezra Miller, l'attore di The Flash arrestato alle Hawaii

Spettacolo
©Getty

Il 29enne attore statunitense, presto nelle sale con The Flash e Animali Fantastici: i Segreti di Silente dove interpreta Credence Barebone, è stato arrestato alle Hawaii per condotta disordinata e molesta in un bar della contea di Hilo

Il 29enne attore statunitense Ezra Miller, che presto ritroveremo ancora nei panni del suo celebre The Flash, ma anche nelle sale dal prossimo 13 aprile per il terzo capitolo della saga prequel di Harry Potter, Animali Fantastici: i Segreti di Silente, pare essere stato arrestato in terra hawaiiana per poi essere rilasciato dietro il pagamento di una cauzione. Non è la prima volta che l’attore sale alla cronaca per la sua condotta. Ecco cosa sarebbe successo durante la vicenda che è culminata con il suo arresto a Hilo.

Ezra Miller arrestato alle Hawaii

approfondimento

The Flash, il primo teaser trailer del film con Ezra Miller

Una prima notizia dell’arresto di Ezra Miller, che ha poi prontamente iniziato a circolare sui social, è arrivata proprio da parte della Polizia delle Hawaii che su Facebook avrebbe condiviso un messaggio che rassicurava la folla cittadina sull’arresto di un visitatore del Vermont che si era mostrato al pubblico per la sua condotta disordinata e molesta nella contea di Hilo. Messaggio che ha destato però l’effetto opposto tra i seguaci delle Forze dell’Ordine, poiché corredato da una fotografia dell’attore statunitense in primo piano, che molti non hanno esistato a riconoscere, facendo esplodere il passaparola.

Il verbale della Polizia sull’arresto di Ezra Miller

approfondimento

Animali Fantastici - I Segreti di Silente, il nuovo trailer del film

Ecco cosa sarebbe successo durante l’incidente che ha portato all’arresto di Ezra Miller alcuni minuti dopo la mezzanotte di ieri, lunedì 28 marzo 2022. “Domenica 27 marzo, alle 23.30, gli agenti di pattuglia di South Hilo hanno risposto a una segnalazione relativa a un cliente molesto in un bar di Silva Street. Nel corso della loro indagine, la polizia ha determinato che l’uomo, successivamente identificato come Ezra Miller, si è innervosito mentre i clienti del bar avevano cominciato a cantare al karaoke. Miller avrebbe iniziato a urlare oscenità e addirittura afferrato il microfono dalle mani di una donna di 23 anni che stava cantando al karaoke per poi scagliarsi contro un uomo di 32 anni che stava giocando a freccette. Il proprietario del bar avrebbe ripetutamente chiesto a Miller di calmarsi senza ottenere alcun risultato” rendendo quindi imprescindibile l’intervento delle Forze dell’Ordine hawaiiane e un suo arresto.

Non è il primo episodio di cattiva condotta per Ezra Miller

L’attore, prontamente rilasciato dietro pagamento di una cauzione di 500 dollari, non è la prima volta che sale alle cronache per la sua cattiva condotta. Già nell’aprile del 2020 Ezra Miller aveva suscitato scalpore con la diffusione di un video in cui veniva riconosciuto mentre afferrava per il collo una donna in un bar di Reykjavik, in Islanda, trascinandola a terra per alcuni metri. Un video di soli sette secondi che ha però fatto il giro del mondo, in cui Miller esclama alla donna con aria di sfida: “Vuoi combattere? È questo che vuoi fare?” prima di strattonarla e scagliarla a terra, mentre chi riprendeva la scena esclamava “Hey, fratello, fratello!” invitandolo con ogni probabilità a fermarsi.

Spettacolo: Per te