Oscar 2022, alla cerimonia verrà servito lo champagne di Brad Pitt

Spettacolo
@MIRAVAL

Il 27 marzo al Dolby Theatre di Los Angeles verrà servito il rosé di Chateau Miraval, prodotto dall'attore

La notte degli Oscar verrà celebrata anche con delle bollicine. È stato annunciato, infatti, che lo champagne servito in occasione dell'evento di premiazione sarà quello prodotto da Brad Pitt, il Fleur de Miraval.

Oscar 2022, lo champagne di Brad Pitt per festeggiare

approfondimento

La notte degli Oscar 2022 in diretta su Sky

Lo champagne è prodotto dall'attore ed è frutto della collaborazione con due famiglie di produttori, i Perrin del Rodano e i Péters dello Champagne. Il rosé verrà servito durante la cerimonia di premiazione, ma anche in occasione del Governors Ball, l’afterparty ufficiale,  e durante altri eventi legati agli Oscar, a Los Angeles, New York e Londra. È la prima volta che uno champagne prodotto da una celebrità viene servito a tutti gli eventi legati agli Academy Awards: lo scorso anno il Cabernet Sauvignon e lo Chardonnay della cantina californiana di Francis Ford Coppola avevano soltanto accompagnato le bottiglie esclusive di Piper-Heidsieck, ex storico sponsor degli Oscar, che si illuminavano schiacciando un bottone.

Fleur de Miraval, di cosa si tratta

Quando era ancora sposato con Angelina Jolie, Brad Pitt aveva acquistato la proprietà Chateau Miraval in Cotes de Provence, e i due avevano iniziato a produrre dei rosè insieme all’enologo Marc Perrin. Lo champagne rosé chiamato Fleur de Miraval è arrivato sul mercato il 15 ottobre 2020: presenta un colore rosa tenue, un bouquet aromatico delicato e vivace in cui emergono magnifiche note di bacche rosse fresche e acidule che ricordano il ribes rosso e il lampone. “Comporre grandi vini è una forma di creazione artistica - aveva spiegato la famiglia Perrin - È così che è nato il desiderio di creare uno Champagne Rosé con uno stile diverso, combinando uve Chardonnay mature e uve Pinot Nero giovani. Il coinvolgimento di Brad Pitt è stato totale nella nascita di questa Maison di Champagne, che non è un 'vino da star' ma un autentico progetto di viticoltori, che riunisce competenze, know-how e passione”. Tempo fa Brad Pitt ha parlato del suo rosé alla rivista People. “Per me lo Champagne evoca sentimenti di festa, qualità, prestigio e lusso. Ma lo Champagne rosé è ancora relativamente sconosciuto. Forte del nostro successo con Miraval in Provenza, volevo che provassimo a creare il marchio per eccellenza di Champagne rosé, concentrando tutti i nostri sforzi su questo unico colore. Il risultato è spettacolare, ne sono molto orgoglioso”.

Spettacolo: Per te