Renzo Arbore nominato da Mattarella Cavaliere di Gran Croce al Merito della Repubblica

Spettacolo
©Ansa

Lo showman foggiano, 85 anni, è stato ricevuto dal presidente della Repubblica al Quirinale per la consegna delle onorificenze. Il titolo viene attribuito a personalità – italiane o straniere – che si distinguono per i meriti conquistati in campo letterario, artistico, economico, umanitario, civile, militare e sociale. Nel 1992 era già stato nominato Grande ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica 

Renzo Arbore è stato nominato Cavaliere di Gran Croce al Merito della Repubblica italiana dal capo dello Stato uscente Sergio Mattarella. Il cantante, 85 anni, è stato ricevuto dal presidente della Repubblica al Quirinale per la cerimonia formale e la consegna delle onorificenze. Presente anche Francesco Marchesi, presidente della Lega del Filo d’oro, organizzazione impegnata nell’assistenza, educazione e valorizzazione delle persone sordocieche pluriminorate psicosensoriali, con cui Arbore collabora dal 1989.

Il titolo

vedi anche

Mariangela Melato e Renzo Arbore, il ricordo della loro storia d’amore

Il titolo di Cavaliere di Gran Croce è un’onorificenza che affonda le sue radici nella tradizione cavalleresca del ‘700. Viene conferita nell’ambito dell’Ordine “Al merito della Repubblica italiana”, istituito nel 1951, di cui è capo il Presidente della Repubblica, a personalità – italiane o straniere – che si distinguono per i meriti conquistati in campo letterario, artistico, economico, umanitario, civile, militare e sociale. Arbore diventa così il primo Cavaliere del 2022. Lo scorso anno, tra le personalità nominate da Mattarella, anche il conduttore televisivo Piero Angela.

La carriera di Renzo Arbore

vedi anche

L’altra domenica, 45 anni fa la prima puntata del programma di Arbore

Arbore è nato il 24 giugno 1937 a Foggia. Dopo essersi laureato in Giurisprudenza a Napoli, comincia la sua carriera musicale nella città d’origine. Tra jazz, blues e musica pop, dagli anni ’60 approda in Rai, dove conduce diversi programmi radiofonici – come Bandiera gialla e Alto gradimento, insieme a Gianni Boncompagni – e televisivi, da Quelli della notte Speciale per voi e L’altra domenica. Nel 1991 fonda L’Orchestra italiana, gruppo di musicisti con lo scopo di rilanciare e promuovere la tradizione musicale napoletana. Nel 1992 è stato nominato Grande ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica italiana.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.