Altra truffa in stile Cazzaniga, Flavia Vento presa in giro da un fake di Tom Cruise

Spettacolo

Camilla Sernagiotto

©Getty

Delusione per la showgirl romana: dopo 5 mesi in cui ha chattato con quello che credeva essere il divo di Hollywood, ha scoperto di essere stata raggirata. “Un truffatore che si è spacciato per Tom Cruise e alla fine mi ha chiesto i soldi per vederlo”, ha spiegato sui social network. “Mi hai illusa, mi mandavi canzoni d’amore e io ci sono cascata come una scema”. Recentemente Vento è entrata a far parte di Scientology. Già in passato era stata attirata in un inganno del genere, sempre a tema Tom Cruise

Flavia Vento ha denunciato sui social network di essere stata vittima di una truffa: per cinque mesi la showgirl ed ex modella romana avrebbe chattato con quello che credeva essere Tom Cruise, scoprendo poi di essere finita nella rete di un truffatore.


“Un truffatore che si è spacciato per Tom Cruise e alla fine mi ha chiesto i soldi per vederlo”, ha spiegato Flavia Vento sui suoi social network.


Una storia simile a quella di Roberto Cazzaniga, il giocatore professionista di pallavolo (serie B con la "New Mater" a Gioia del Colle, provincia di Bari) che per 15 anni ha inviato denaro a una donna mai vista dal vivo con cui credeva di essere fidanzato. Le fotografie di lei che il giocatore riceveva erano quelle della top model Alessandra Ambrosio (totalmente estranea ai fatti, lo specifichiamo perché non si sa mai). In 15 anni Cazzaniga ha inviato a chi lo stava truffando un totale di 700mila euro.

Per fortuna Flavia Vento pare non abbia perduto dei soldi in questa brutta storia, ma ha perso senz’altro parecchio tempo a chattare con uno che la stava raggirando. E, dato che il tempo è denaro (come si suol dire), in qualche modo potrebbe aver perso pure soldi.

“Mi hai illusa, mi mandavi canzoni d’amore e io ci sono cascata come una scema”, ha aggiunto con amarezza.


La sua rivelazione mette in guardia chi, come lei, potrebbe venire contattato da profili fake e da malintenzionati che utilizzano armi di tipo cyber per frodare la gente.
“Per cinque mesi hai fatto finta perfettamente di essere Tom, non ho parole!”, ha scritto sui suoi profili social, nelle didascalie a corredo dello screenshot in cui il truffatore, alla fine dei cinque mesi da Cyrano de Bergerac trascorsi a sussurrarle parole d’amore in chat, si è tolto la maschera. Mostrando non il naso di Tom Cruise (per citare il famoso nasone di Cyrano) ma prendendo per il naso, come si suol dire, chi in buona fede gli ha dato corda.

Benché la rete si stia scatenando con le solite reazioni tra il serio e il faceto (ma più rivolte verso il faceto) in cui tra le righe si legge stupore per il fatto che questo malintenzionato sia riuscito perfettamente a mettere in scacco la celebrità nostrana, non è poi così difficile immaginarsi Tom Cruise interessato a una star italiana, perché no?

La love story tra George Clooney ed Elisabetta Canalis ce la siamo dimenticata? Pochi mesi fa ci aveva fatto invece sorridere la notizia di Ben Affleck "rifiutato" da una celebre tiktoker su un'app di dating, proprio perché lei credeva si trattasse di un fake. Nivine Jay, questo il nome dell'utente di TikTok, nel maggio 2021 ha dato un due di picche a Batman che ancora rimbomba nell’etere: su Raya, l’applicazione di appuntamenti con celebrità, è stata contattata dal vero Affleck ma l’ha bannato credendo fosse un alias truffaldino. E invece no! Tant'è che il divo l’ha poi contattata su Instagram per farle sapere che era davvero lui, quello originale insomma…

Inoltre in tempi pandemici come quelli che stiamo vivendo pure i divi di Hollywood sono stati per mesi chiusi in casa in lockdown e, se sprovvisti di dolci metà con cui trascorrere la quarantena, hanno cercato amicizie e amori in rete, come hanno fatto anche i “comuni mortali” insomma.


Non da ultimo, la showgirl di recente è entrata a far parte di Scientology, l’organizzazione che raccoglie e diffonde dal 1954 l'insieme delle credenze e pratiche ideate da L. Ron Hubbard, basate sul suo libro Dianetics. Di questa organizzazione fanno parte svariate celebrità ma la più nota adesione è senz’altro quella di Tom Cruise (oltre a John Travolta, Kirstie Alley, Lisa Marie Presley, Nancy Cartwright e Jason Lee, tra gli altri).


Già in passato Flavia Vento era stata attirata in un inganno del genere, sempre sul web e ancora da un profilo fake a tema Tom Cruise.
Peccato che nel celebre film diretto da Edward Zwick, Vento di passioni, non figuri nel cast Cruise (ma Brad Pitt) altrimenti la battuta sarebbe d'uopo…

La truffa per vendere un pass per accedere al set in cui recita Cruise

approfondimento

Clint Eastwood vince 6,1 milioni in causa contro truffatori online

Flavia Vento ha pubblicato lo screenshot della richiesta di denaro, in cui si evince che il truffatore vorrebbe vendere un pass per accedere al set in cui Tom Cruise recita durante le riprese del film Mission Impossible.  

 

Si richiede la carta di credito e, come ormai dovremmo ben sapere, questa è una prassi tipica delle frodi telematiche. Un’ulteriore truffa per la quale i cybercriminali ruberanno denaro dalla card inserita, insomma. Quindi se Flavia Vento (o chiunque altro sia stato raggirato in questa maniera) accettasse di comprare il presunto pass per avere accesso al set, chiaramente non avrà poi davvero quel pass... Lo specifichiamo perché non si sa mai. Chi in buona fede dovesse crederci e desse quindi i dati della propria carta di credito, si scordi di stringere la mano a Cruise sul set, ecco. Si tratta di un modo per entrare in possesso dei dati della carta di credito e rubare soldi ai malcapitati che si fidano.

Un gesto che aiuta gli altri a difendersi dalle truffe  

approfondimento

Dopo solo 24 ore Flavia Vento lascia la casa del Grande Fratello Vip

Checché ne dicano le voci critiche che in queste ore stanno postando a destra e a manca commenti derisori (chi con leggerezza, chi con quella solita pesantezza da leoni da tastiera), è lodevole che Flavia Vento abbia rivelato qualcosa di cui molti si vergognerebbero (la truffa ha quasi sempre implicazioni psicologiche e spesso porta le vittime a provare vergogna e senso di colpa).

Il suo gesto inoltre può aiutare altre persone a difendersi da cyber-truffe di questo genere, che purtroppo in rete si stanno moltiplicando a dismisura.


Di seguito vi mostriamo il tweet con cui Flavia Vento ha rivelato di essere stata raggirata per cinque mesi da un truffatore che si è finto Tom Cruise. E sotto a questo tweet ne troverete un altro divertente, che arriva dal profilo Twitter di Casting News. Con tutto il rispetto nei confronti di Flavia Vento e di chiunque venga imbrogliato (chi truffa è sempre e comunque da condannare). Vi proponiamo il tweet di Casting News solo per concederci una risata in leggerezza. Anche se, ripetiamo: qualsiasi truffa, gesto illegale e danno all’altrui persona è da condannare con serietà, senza leggerezza alcuna. Ma forse anche per Flavia una risata potrebbe alleviare la delusione e l'amarezza provate in queste ore, ce lo auguriamo!

Spettacolo: Per te