Carrie Symonds ha sposato Boris Johnson con un abito noleggiato a 52 euro

Spettacolo
©Getty

La neo moglie del Primo Ministro del Regno Unito ha scelto di sposarsi con un abito affittato sul sito My Wardrobe HQ per 45 sterline al giorno

Una scelta sostenibile e parsimoniosa quella di Carrie Symonds, neo moglie del Primo Ministro del Regno Unito Boris Johnson. Il giorno del matrimonio la donna ha scelto di affittare l'abito da sposa, spendendo così solo 45 sterline al giorno (52 euro).

Carrie Symonds e Boris Johnson
©Getty

Carrie Symonds e il vestito affittato

Carrie Symonds ha pagato quindi 45 sterline per noleggiare da MyW WardrobeHQ un abito da sposa firmato dal designer di origini greche Christos Costarellos, del valore di quasi 3mila sterline (3300 euro), che ha poi dovuto restituire. L'abito bianco ha uno stile boho chic con balze di tulle e maniche scampanate. A completare il look una corona di rose bianche sui capelli mentre ai piedi ha preferito non indossare nulla.

Carrie Symonds, le nozze segrete con Boris Johnson

Il primo ministro e la compagna si sono sposati in segreto nella cattedrale di Westminster sabato 29 maggio, nel pomeriggio. A causa delle restrizioni dovute alla pandemia (LO SPECIALE GLI AGGIORNAMENTI - LA MAPPA), alla cerimonia cattolica sono state ammesse solo 30 persone, che hanno giurato di mantenere il segreto prima del grande giorno. È il primo matrimonio di Carrie, 33 anni, ma la terza volta per Boris, 56 anni. La coppia ha un figlio di 13 mesi, Wilfred. Gli ospiti non hanno fornito ulteriori informazioni su ciò che è accaduto durante le celebrazioni intime. Si sa solo che durante il ricevimento, sul prato del giardino del numero 10 di Downing Street, è stata suonata della musica da un gruppo folk chiamato The Bow Fiddlies che, secondo quanto riferito, ha suonato cover delle canzoni dei Mumford & Sons. La coppia ha anche ballato American Pie di Don McLean, ma non si sa se quella sia stata la loro prima canzone scelta. A fine ricevimento gli sposi si sono diretti verso la costa per una breve luna di miele di una notte, prima di tornare a Downing Street. Pare che Carrie abbia preso il cognome di suo marito, il che significa che ora è ufficialmente la signora Johnson. Il primo ministro ha scelto il fratello Leo come suo testimone; il padre e la sorella Rachel erano tra i partecipanti alle celebrazioni. Nessuno dei figli adulti di Boris era presente all'evento, come ha riportato il The Sun. Per il primo ministro, infatti, questo è stato il terzo matrimonio: si è sposato la prima volta nel 1987 con Allegra Mostyn-Owen, figlia dello storico dell'arte William Mostyn-Owen e della scrittrice italiana Gaia Servadio. Un paio di settimane dopo lo scioglimento del matrimonio, nel 1993, si è risposato con Marina Wheeler, avvocato e figlia del giornalista Charles Wheeler. Da questo matrimonio sono nati quattro figli: due femmine, Lara e Cassia, e due maschi, Milo e Theodore. Il quinto figlio di Johnson è nato nel 2009 da una relazione extraconiugale con la consulente d'arte Helen MacIntyre. Nel settembre 2018 Johnson e Marina Wheeler hanno annunciato la separazione e secondo i tabloid britannici lui aveva già una relazione con Carrie Symonds, più giovane di ventiquattro anni, ex responsabile della strategia e della comunicazione del Partito Conservatore.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.