Supreme: apre oggi a Milano il primo store in Italia

Spettacolo
Immagine tratta dal profilo Instagram @supremenewyork

Il brand americano fondato da James Jebbia ha aperto uno store in Corso Garibaldi, all’angolo con piazza San Simpliciano. Per visitarlo bisogna registrarsi online

A Milano è arrivato il primo store di Supreme, il brand americano di streetwear fondato da James Jebbia e molto amato dalle celebrity.

Supreme a Milano

Lo store Supreme si trova in Corso Garibaldi, all’angolo con piazza San Simpliciano. Da tempo si vociferava in merito all'arrivo a Milano del marchio americano, recentemente acquisito dal gruppo Vf Corporation: varie affissioni pubblicitarie e un maxi schermo luminoso in piazza XXV Aprile con l’inconfondibile logo scarlatto avevano fatto intendere che presto ci sarebbero state delle novità. Il 5 maggio, inoltre, sul profilo Instagram ufficiale del brand, sono apparse alcune foto dello store meneghino.

Il punto vendita di Milano rappresenta il tredicesimo negozio Supreme al mondo. I fan del brand potranno visitare lo store solo dopo essersi registrati. Per evitare folle e quindi assembramenti, da un paio di anni Supreme ha stabilito infatti che la visita deve avvenire previa registrazione online attraverso il sito. Il procedimento è semplice: basta compilare un form con i propri dati e richiedere la partecipazione. Una volta selezionati si riceverà un SMS che chiederà la conferma della registrazione. Infine ci si potrà presentare il giorno del drop nel punto vendita, all’orario che è stato assegnato. Una volta in negozio, sarà possibile acquistare un prodotto per taglia nel giro di 15 minuti circa. Per celebrare l'apertura dello store milanese, Supreme ha rilasciato un’esclusiva Box Logo a tema, contenente una maglietta in edizione limitata che rende omaggio a una delle opere d’arte più rappresentative della città: l’Ultima Cena di Leonardo da Vinci. Per quanto riguarda il negozio, lo spazio è diviso da un colonnato centrale; a destra ci sono gli artwork di Mark Gonzales e due relle di capi d’abbigliamento. Sul lato opposto sono esposti altri prodotti e una zona dedicata agli accessori. In fondo al negozio c'è un muro al quale sono attaccati tutti gli skate deck realizzati dal brand per la stagione Spring/Summer 2021.

Supreme, la storia del marchio

Il primo negozio Supreme risale al 1994 (a Lafayette Street nel centro di Manhattan, New York) anno di fondazione del marchio ad opera di James Jebbia. Lo store divenne un punto di riferimento per gli skater della città e per gli amanti della cultura hip-hop. Il negozio, infatti, è stato progettato organizzando i vestiti intorno al perimetro del negozio, con un grande spazio centrale per consentire l'entrata degli skater. Nel 1995 la rivista Vogue definì il brand come lo “Chanel dello streetwear”. Il logo rosso con la scritta bianca è ispirato alle opere di Barbara Kruger, artista statunitense famosa per le sue posizioni anti-consumiste. Nel 2020 il brand è stato acquisito dal gruppo americano VF Corporation, che comprende già, tra gli altri, Vans, Timberland e North Face.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.