La Pupa e il Secchione e Viceversa 2021, Myrea e Marini sono i vincitori

Spettacolo

Miryea Stabile e Luca Marini hanno battuto in finale la coppia (anche nella vita) Stephanie-Guidi

La pupa e il secchione e viceversa”, per la prima volta condotto da Andrea Pucci, ha chiuso i battenti giovedì 25 febbraio.

A trionfare, in una sfida all’ultima domanda contro la coppia Stephanie-Guidi (compagni di gioco nello show e fidanzati nella vita), sono stati Miryea e Marini.

Chi è Miryea Stabile

Bresciana classe 1997, Miryea Stabile è un’influencer e una graphic designer. Oggi vive e lavora a Milano, dove ha frequentato l’lISSA Europe (una scuola di certificazioni del settore fitness). Ed è proprio nell’ambito del training e del beauty che lavora come influencer, con oltre 115mila followers su Instagram.

Ambassador di Milano Fit, Miryea ha lavorato come hostess agli stand Yamaha e come “ombrellina” per delle gare motociclistiche. Inoltre, ha fatto la comparsa a “Take me out”, “Detto Fatto”, “Furore” e “Guess My Age” e ha partecipato a “Ciao Darwin” nella puntata “Belli contro Brutti” militando nella squadra dei Belli. “Vivo la vita come mi viene, a volte mi riesce bene”: così si descrive su Instagram. Grazie al suo gusto estetico, ha all’attivo diverse collaborazioni come graphic designer. Inoltre, dai suoi profili social condivide molto spesso workout per allenarsi in casa (e non solo).

Inizialmente, a “La pupa e il secchione 2021” era in coppia con Guidi. Poi, anche a seguito del legame del secchione con la pupa Stephanie (oggi sua fidanzata nella vita), è stata abbinata a Marini. Arrivando con lui alla vittoria finale.

Chi è Luca Marini

Ferrarese classe 2000, Luca Marini è uno studente di Ingegneria Elettronica e Informatica all’Università di Ferrara. “Dancer | Writer | Video Maker” si descrive su Instagram, a raccontare tutta la sua passione per la danza e per la scrittura.

Con all’attivo già due pubblicazioni, e una terza attualmente in lavorazione, Marini ha insegnato a Miryea a studiare (e a memorizzare) secondo un metodo molto particolare subito ribattezzato “metodo Marini”: per aiutarla a tenere a mente le nozioni apprese, si muoveva per la stanza indicandole oggetti e assumendo particolari pose. In questo modo, la pupa è riuscita a scalare la classifica della conoscenza dimostrando di avere una grande voglia di imparare. E insegnando a sua volta al secchione che nella vita non esiste solamente lo studio.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.