Il Barbiere di Siviglia apre la stagione dell'Opera di Roma

Spettacolo

L'opera di Rossini, firmata da Mario Martone, inaugura il programma del 2020-2021 del Teatro Costanzi: registrata a porte chiuse, sarà trasmessa in tv

La prima decade di dicembre è storicamente la settimana delle grandi aperture delle stagioni teatrali: scadenza confermata anche in tempo di Covid, ma naturalmente modificato per adattarsi alle esigenze sanitarie. In attesa della Prima del Teatro alla Scala di lunedì prossimo, l'appuntamento più atteso del mese, questo pomeriggio alle 16:15 si apre anche la stagione 2020-2021 dell'Opera di Roma con “Il barbiere di Siviglia” di Gioachino Rossini, diretto da Daniele Gatti e firmato da Mario Martone.

approfondimento

Teatro alla Scala, il 7 dicembre "A riveder le stelle": IL PROGRAMMA

Lo spettacolo sarà registrato a porte chiuse nel rispetto delle normative anti-Covid: i protagonisti saranno il baritono Andrzej Filonczyk nel ruolo del titolo, il tenore Ruzil Gatin nei panni del Conte d'Almaviva, il mezzosoprano Vasilisa Berzhanskaya in quelli di Rosina, il basso-baritono Alessandro Corbelli nella parte di Don Bartolo e il basso Alex Esposito in quella di Don Basilio. Completano il cast Patrizia Biccirè (Berta) e Roberto Lorenzi (Fiorello). I costumi sono di Anna Biagiotti, le luci di Pasquale Mari. L'evento verrà trasmesso su Rai3 e Martone ne curerà anche la regia televisiva, trasformando il Teatro Costanzi in un vero e proprio set. 

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.