Romaeuropa Festival 2020, a Roma al via il Digitalive

Spettacolo

La sezione del Romaeuropa Festival 2020 dedicata alle digital performance tra platee reali rappresentazioni virtuali e e gemelli digitali sarà visitabile dal 2 al 4 ottobre al Mattatoio e al Teatro Argentina di Roma. LEGGI IL PROGRAMMA

approfondimento

Scala, torna la danza. Nel Gala una nuova creazione di Bigonzetti

La 35° edizione del Romaeuropa Festival prosegue nel segno delle varie espressioni artistiche e delle culture digitali. La sezione Digitalive, curata da Federica Patti, visitabile dal 2 al 4 ottobre al Mattatoio e al Teatro Argentina di Roma, propone un programma dedicato alle creazioni più cross-over tra musica elettronica, performance, video e opere in AR e VR (Augmented Reality e Virtual Reality) con Quayola, Lorem, Massimo Pupillo, Salò, Mara Oscar Cassiani, Myriam Bleau + La Turbo Avedon, Shonen Company, Alexander Whitley e gli studenti di Multimedia Arts and Design RUFA – Rome University of Fine Arts.

Che cos'è Digitalive

approfondimento

Teatro La Fenice, La traviata ai tempi del Covid

Digitalive è un percorso interamente dedicato alle live media performance teso a superare ogni categoria disciplinare o classificazione di genere con l’obbiettivo di mostrare le innovazioni del vasto ambito di contaminazione fra scienze, media, musica, arti performative e arti visive. Filo rosso di quest’edizione 2020 è, nelle intenzioni di Federica Patti, l’idea di “gemello digitale” che sostanzia la produzione e l’utilizzo di ambienti virtuali. "Componenti importanti del concetto di Industry 4.0, in molti settori industriali i gemelli digitali sono già ampiamente utilizzati per ottimizzare il funzionamento e la manutenzione sia di beni fisici che di sistemi e processi produttivi. Popolano un ambiente tecnologico in cui gli oggetti fisici possono vivere e interagire virtualmente con altre macchine e persone. Vengono anche definiti "cyberobject" o avatar digitali".  "Gli spettacoli in programma a DL 2020, spiega ancora Patti,  sembrano portare in scena e dialogare con alter ego virtuali, fantasmi la cui presenza palpabile può essere evidenziata in tutte le fasi del processo creativo - la composizione musicale, il disegno luci, il tessuto coreografico, l’impianto scenico, la stesura drammaturgica: l’apparato tecnologico si costituisce come firma co-autoriale, in stretta e vitale collaborazione con gli artisti e gli attori".

Il programma completo
 

2 ottobre | h 22

Prima assoluta
Salò

Streghe briganti diavoli e santi
Live
Mattatoio
 

2 – 3 ottobre orari vari

Prima nazionale
RUFA – Rome University of Fine Arts
THE POST – FUTURIST CAVE - installazione
Mattatoio
 

2 ottobre | h 21

Lorem

Within a latent space
Mattatoio
 

3 ottobre | h 21 + h 23
Massimo Pupillo
Live

Mattatoio
 

3 ottobre| h 22

Stefano Pilia
In Girum Imus Nocte Et Consumimur Igni

Mattatoio
 

4 ottobre | h 18

Prima assoluta
Quayola
Transient – Impermanent Painting
Teatro Argentina

 

EXTRACT - EVENTI ONLINE

2 ottobre | h 20

Prima nazionale
Myriam Bleau | LaTurbo Avedon
Eternity Be Kind

 

2 – 4 ottobre | h 18, sabato e domenica h 20.15

Prima nazionale
In partnership con British Council nell’ambito dell’iniziativa UK/IT 2020 Season “Being Present”

Alexander Whitley
Chaotic Body

 

3 ottobre | h 17

Éric Minh Cuong Castaing | Compagnia Shonen

Phoenix – Process of creation in situation of conflict

 

4 ottobre | h 19.30

Mara Oscar Cassiani
La Faune, A Story Of Arizona Tea And Self Care Habitats

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24