La modella Armine Harutyunyan: "Non omologatevi, ci sono molti modi di essere belli"

Spettacolo
©Fotogramma

La modella diventata vittima di body shaming sui social si racconta a Repubblica: "Meglio essere diversi che omologati al resto, anche se non tutti ti capiranno". E sulle critiche dice: "Le persone sono spaventate da tutto ciò che è diverso, non posso vietare loro di parlare ma posso ignorarle"

Armine Harutyunyan, la modella di origini armene diventata vittima di body shaming con numerosi commenti offensivi sui social perché non rispetterebbe i canoni estetici tradizionali, prende la parola e si racconta in un'intervista esclusiva al quotidiano la Repubblica. "Non è stata la prima volta" che ha subito delle critiche, racconta la 23enne. "È stata dura, non capivo perché ce l’avessero tanto con me". Poi sottolinea: "Ci sono tanti modi diversi di essere belli: consiglio di concentrarsi su di sé, su chi si è e su cosa si ama davvero. È meglio essere diversi che omologati al resto, anche se non tutti ti capiranno".

"Non posso vietare alla gente di parlare ma posso ignorarla"

leggi anche

Armine Harutyunyan, la modella di Gucci vittima di body shaming

Armine racconta di non capire il perché di tanto clamore su di lei in Italia: "Davvero non me lo spiego, anche perché ho sfilato per Gucci un anno fa, non c’è nulla di nuovo di cui discutere", commenta. E sulle critiche: "All’inizio ci sono rimasta male, ma ci sono stati anche tanti dalla mia parte". E sottolinea: "Non posso certo vietare alla gente di parlare. Ma posso ignorarla". E afferma ancora: "Sono più di una faccia, ho interessi, cose da dire e da fare. E non ho tempo per chi mi vuole abbattere".

"Le persone sono spaventate da tutto ciò che è diverso"

approfondimento

Gucci, la vera bellezza è l'imperfezione

La modella si sofferma anche sulle critiche che piovono ogni volta in cui vengono proposti dei canoni di bellezza diversi: "Credo che le persone siano spaventate da tutto quello che è diverso", afferma. E, dice rispondendo a una domanda, a una ragazzina consiglierebbe "di non badare troppo a quello che accade attorno a lei. Meglio concentrarsi su di sé, su chi si è e su cosa si ama: ci sono molti modi diversi di essere belli". Harutyunyan torna anche sulla strumentalizzazione sui social di chi l’ha accusata di aver fatto il saluto romano in un selfie a Roma: "Non è assolutamente vero!", rimarca. "Avevo in testa una corona d’alloro, volevo solo rendere omaggio agli antichi Romani: era uno scherzo, e basta!".

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.