Teatro, Monica Bellucci interpreta la divina Maria Callas

Spettacolo

A Spoleto l'attrice vestirà i panni della più grande soprano della storia. L'appuntamento è al Festival dei Due Mondi, giovedì 27 agosto 

E' la Divina, Maria Callas, interpretata da un'altra divina, Monica Bellucci (le foto più belle dell'attrice e diva del cinema), per la prima volta su un palcoscenico italiano, ad aprire il secondo weekend del Festival dei Due Mondi (leggi qui il programma del Festival). Dopo il debutto lo scorso anno a Parigi, l'attrice è domani 27 agosto al Teatro romano con "Maria Callas. Lettere e Memorie", testo del regista Tom Volf (in Italia edito da Rizzoli), che rivela per la prima volta la vera storia della donna "dietro" la leggenda Callas. Dall'infanzia modesta a New York agli anni della guerra ad Atene e poi il debutto in sordina all'Opera fino alle vette di una carriera internazionale, segnata da scandali e tribolazioni personali, dall'amore idealizzato per suo marito alla passione travolgente per Onassis.

Al Teatro Romano il ricordo della più grande voce del XX Secolo

approfondimento

Festival dei Due Mondi di Spoleto, il programma dell'edizione 2020

 

Monica Bellucci in "Maria Callas Lettere e Memorie", per la prima volta veste letteralmente i panni della cantante. Nel salotto ricostruito della casa parigina dove la Callas trascorse gli ultimi anni della sua vita, interpreta Maria, la donna oltre la diva, rivelando la sua vera storia, attraverso scritti autobiografici, materiali d’archivio e la musica che amava.

Monica Bellucci | Photo Tom Volf
Monica Bellucci | Photo Tom Volf

approfondimento

I migliori film di Monica Bellucci

Venerdì 28, in coproduzione con la Fondazione Teatro Carlo Felice di Genova, il Festival presenta in Piazza Duomo, "Le Creature di Prometeo|Le Creature di Capucci". La musica de Le Creature di Prometeo di Ludwig van Beethoven, unica tra le sue opere nata per il balletto, in un inedito incontro con il segno stilistico del maestro della moda italiana Roberto Capucci, il quale realizza, per questo concerto in forma scenica, 15 costumi dallo straordinario impatto visivo. Prometeo, titano antico e ribelle, ci riporta ai nostri giorni, ci ricorda di un’umanità tutta da ricostruire. Andrea Battisoni dirige l’Orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova. I movimenti coreografici sono di Simona Bucci. A cura di Daniele Cipriani. Sabato 29 torna il teatro con Luca Zingaretti e "La sirena" tratta dal racconto "Lighea" di Giuseppe Tomasi di Lampedusa. Si chiude domenica con il Concerto finale in Piazza Duomo diretto dal Maestro Riccardo Muti.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.