Addio a Mercedes Barcha, moglie di Gabriel Garcia Márquez

Spettacolo

Barbara Ferrara

©Getty

Aveva 87 anni e si è spenta a Città del Messico dove viveva dal 1961. A darne il triste annuncio, il Segretariato messicano per la Cultura

Si è spenta a Città del Messico, Mercedes Barcha, moglie e musa ispiratrice dello scrittore colombiano Gabriel Garcia Marquez. Aveva 87 anni, lo ha annunciato il Segretariato messicano per la Cultura. Il presidente colombiano Ivan Duque ha inviato le sue condoglianze alla famiglia della defunta e la Fondazione Gabo, il soprannome dello scrittore, ha espresso il suo cordoglio (Morta Mercedes Barcha, vedova di Gabriel García Márquez: le reazioni sui social FOTO).

Ironia della sorte, anche il suo adorato marito con cui ha vissuto fino all'ultimo dei suoi giorni, è morto a 87 anni a Città del Messico (Addio a Gabriel García Márquez, vinse il Nobel nel 1982). Simbolo di un'intera generazione, di un continente e di una lingua, il Nobel colombiano è stato per anni anche un grande giornalista e insieme alla sua compagna di una vita ha vissuto e testimoniato epoche storiche di portata rivoluzionaria. E come ben disse l'allora presidente colombiano Santos nel giorno della sua morte, "i giganti non muoiono mai". Mai è morto infatti, il ricordo di uno degli scrittori più popolari in lingua spagnola. I suoi best seller quali Cronaca di una morte annunciata, L'amore ai tempi del colera e L'autunno del patriarca, per citarne solo alcuni, continuano a vivere nella memoria dei lettori. 

 

La vedova del Nobel per la letteratura, maestro assoluto del "realismo magico" morto nel 2014, viveva a Città del Messico dal 1961. L'autore di "Cent'anni di solitudine" e Mercedes Barcha si erano sposati alle 11 della mattina di venerdì 21 marzo nel 1958 nella chiesa del Perpetuo Socorro di Barranquilladi e da quel momento hanno vissuto insieme fino alla morte dello scrittore. Discendente di emigranti egiziani, Mercedes Barcha era nata a Magangue, in Colombia, dove suo padre gestiva una farmacia. Garcia Marquez, anch'egli colombiano, la conosceva da quando era ancora una bambina e si spostava di villaggio in villaggio con suo padre per vendere medicine. Mercedes per lo scrittore non è stata solo una compagna fedele che lo amato con tutta se stessa, ma la donna che lo ha sempre sostenuto e gli ha permesso di dedicarsi anima e corpo al suo mestiere. Lei ha sempre tenuto i piedi ben saldi per terra, lui viaggiava sulle ali della fantasia. E' grazie a lei se il suo più grande capolavoro pubblicato nel 1967 vide la luce. Come scrive il giornale colombiano El Espetactador, Marquez si rinchiuse a scrivere per diciotto lunghi mesi durante i quali fu lei a occuparsi di ogni incombenza pratica e di educare i bambini. Come più volte dichiarò pubblicamente il Gabo, sua moglie per lui era tutto, "senza di lei non sarei mai dove sono". La coppia ha avuto due figli, Gonzalo e Rodrigo, uno dei quali è un fumettista e l'altro un regista e produttore di film e televisione. 


Il post e l'omaggio sul profilo Facebook de El Espectador, giornale colombiano per il quale Marquez aveva lavorato, dedicato a Mercedes Barcha. 

Gabriel Garcia Marquez e Mercedes Barcha sorridono felici in arrivo alla stazione di Aracataca a Santa Marta in Colombia, la città che lo vide nascere il 6 marzo 1927 e da cui si separò per lunghissimi anni. Marquez vi fece ritorno nel 1983, l'anno prima della morte di suo padre.

 

Santa Marta, COLOMBIA: Colombian Nobel Prize for Literature 1982 Gabriel Garcia Marquez (L), sitting in the carriage alongisde his wife Mercedes Barcha, smiles upon arriving at his hometown Aracataca by train 30 May, 2007 in Santa Marta, Colombia. Garcia Marquez didn't visit Aracataca in twenty years.  AFP PHOTO/Alejandra VEGA (Photo credit should read ALEJANDRA VEGA/AFP via Getty Images)
74359624 - ©Getty

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.