Cameron Diaz a Gwyneth Paltrow: "Non sarei mai diventata mamma, se non fosse stato per te"

Spettacolo

Le due attrici hanno chiacchierato in una diretta su YouTube consolidando ulteriormente la loro amicizia. Cameron Diaz ha spiegato l’affetto che la lega a Gwyneth Paltrow e la scelta di ritirarsi dalle scene

È un rapporto speciale, quello che lega Cameron Diaz (FOTO) a Gwyneth Paltrow (FOTO).

A parlare di questa amicizia ora è proprio l’attrice statunitense protagonista di “Tutti pazzi per Mary” e “The Mask”. In una lunga chiacchierata pubblicata su YouTube, Cameron Diaz ha ringraziato dal profondo del cuore l’amica e collega per averla supportata a lungo e averla spronata a diventare mamma.

Le parole di Gwyneth Paltrow

approfondimento

Gwyneth Paltrow, i migliori film con l'attrice

Non sarei diventata madre, se non fosse stato per te”: queste le parole di Cameron Diaz. La 47enne si è lasciata intervistare per Goop, il brand di Gwyneth Paltrow. “Quando ne parlavamo, io dicevo sempre di non volere avere figli. E tu mi rispondevi che mi sarei sposata, che avrei avuto dei bambini”, ha raccontato.

Quello a cui le due hanno dato vita è un divertente siparietto. “Eri sempre al mio fianco. Mi dicevi che non capivo, e che se non avessi provato a fare un figlio alla lunga me ne sarei pentita. Ora devo darti ragione” ha detto la Diaz alla collega e amica. Per poi scherzarci sopra: “Eri così convincente!”. La risposta della Paltrow? “Lo avevo previsto: sapevo che saresti stata una mamma straordinaria. Alcune donne non sono portate ad esserlo, ma era evidente che tu fossi nata per farlo”. 

Il matrimonio con Benji Madden e la figlia Raddix

Durante la chiacchierata Cameron Diaz ha ammesso di aver avuto solo paura di non trovare il partner giusto: “Tutti i miei ‘non lo faccio’ erano solo per paura. Ero spaventata, terrorizzata dall’idea di non poter trovare un partner. Non ero molto fortunata all’epoca”. Nel 2014 Cameron Diaz ha conosciuto Benji Madden, chitarrista e seconda voce dei Good Charlotte e l’anno dopo sono convolati a nozze. Il 30 dicembre 2019 è nata la loro figlia, Raddix, da madre surrogata. Nel 2014 l’attrice aveva annunciato il ritiro dalle scene a tempo indeterminato per dedicarsi alla sua vita privata.

Il ritiro dalle scene

Cameron Diaz ha anche parlato della scelta di abbandonare la sua carriera cinematografica, una decisione che le ha permesso di ritrovare la pace perduta: “Ho trovato la pace nell'anima perché finalmente ho cominciato a prendermi cura di me stessa. So che è una cosa strana da confessare, molte persone non capiranno, ma so che tu capirai” ha confessato all’amica e collega Gwyneth Paltrow. Cameron Diaz ha poi spiegato quanta pressione ci sia nel trovarsi sempre sotto i riflettori: “Mi sentivo oppressa da tutta quell'energia e dalle attenzioni ricevute. Quando sei una star del cinema, la tua vita non è più tua. Quando fai un film.... ti possiedono. Sei sul set 12 ore al giorno per molti mesi. Non hai tempo per fare nient'altro. Ho capito di aver dato una parte della mia vita a quelle persone, se la sono presa. Dovevo riprendermela indietro e prendermi le mie responsabilità”.

Spettacolo: Per te