I migliori musical da vedere a Natale

Spettacolo

Fabrizio Basso

School of Rock
school_of_rock

Ormai siamo la patria dei musical. Quasi una piccola Broadway. In questo periodo di feste sono una ottima occasione di convivialità perché è una forma di spettacolo che unisce più generazioni. Ecco un elenco, con motivazione, di quelli che sono, secondo noi, i migliori musical da vedere durante le feste

(@BassoFabrizio)

La magia di un musical durante le feste. La certezza di trascorre un po' di tempo in allegria, la bellezza di cantare con gli sconosciuti che ti siedono accanto. L'Italia sta sviluppando una cultura di musical enorme. A volte mi sembra di passeggiare per una piccola Broadway. Negli anni molti ne ho visti. Alcuni epici ed epocali come il Jesus Christ Superstar con Ted Neeley (visto tre volte) o come quell'opera in musica che è il Notre Dame de Paris di Riccardo Cocciante (anche questa vista più volte). Penso al primo Grease con Lorella Cuccarini nei panni che al cinema porto la divina Olivia Newton John. Penso anche a un musical del quale a lungo si è parlato ma che per insondabili misteri mai è nato pur essendoci un disco tanto bello quanto passato inosservato: è quello su Pia De' Tolomei lungamente inseguito da Gianna Nannini. In queste feste c'è l'imbarazzo della scelta. Ve ne consiglio qualcuno, in ordine sparso e di differente natura.

SCHOOL OF ROCK
E' il celebre musical che Andrew Lloyd Webber ha tratto dal film di Richard Linklater del 2003, arrivato in Italia grazie a Massimo Romeo Piparo. Ne è protagonista (vincitore quest’anno del Premio Internazionale Flaiano proprio per questa sua interpretazione) Lillo, nel ruolo di Dewey Finn (nel film aveva il volto di Jack Black), il chitarrista irriverente che trasforma i suoi allievi in una energica e scatenata rock band. Accanto a lui, Vera Dragone nel ruolo della severa Preside dell’Horace Green Rosalie Mullins, Matteo Guma è il Prof Ned Schneebly nonché amico del cuore di Dewey, Selene Demaria è Patty Di Marco e, con i 12 giovanissimi talenti under 14, un cast di oltre 30 performer, tra i più talentuosi del Musical italiano, e tre rock band dal vivo.

Brescia
 (Gran Teatro Morato, 21 dicembre)
Padova (Gran Teatro Geox, dal 28 al 29 dicembre)
Imola (Teatro Ebe Stignani dal 3 al 7 gennaio 2020)
Bari (Teatro Team dall’11 al 12 gennaio).

 

FULL MONTY
A vent’anni dalla prima edizione del Musical di Broadway, torna in Italia totalmente rinnovato grazie a Massimo Romeo Piparo uno dei musical più amati di sempre. Protagonisti sono Luca Ward e Paolo Conticini che, con Gianni Fantoni, Jomis Bascir e Nicolas Vaporidis daranno corpo e anima ai disoccupati più intraprendenti della storia del Musical. Salterete sulle poltrone con una colonna sonora travolgente, tante risate e una bellissima storia di riscatto sociale.

Fino al 22 dicembre 2019 a Genova Politeama Genovese
31 dicembre 2019 al 1 gennaio 2020 a Cremona Teatro Ponchielli
3 al 4 gennaio 2020 a Bolzano Teatro Comunale
10 al 12 gennaio 2020 a Udine Teatro Nuovo Giovanni da Udine
17 al 19 gennaio 2020 a Reggio Emilia Teatro Valli

 

MARY POPPINS
Chi non ha sognato almeno una volta di incontrare una Mary Poppins reale e chiederle di cantare Un poco di zucchero o Supercalifragilistichespiralidoso? La Mary Poppins italiana è Giulia Fabbri e a fianco a lei troviamo Bert, interpretato da Davide Sammartano. La famiglia Banks sarà composta da Alessandro Parise nel ruolo di Mr. Banks e da Floriana Monici (per le date romane) e Alice Mistroni (per le date milanesi) nel ruolo di Mrs. Banks.

Roma dal 13 dicembre al Teatro Sistina
Milano dal 30 gennaio al Teatro Nazionale

 

BALLIAMO SUL MONDO
Si attraversano due decenni accompagnati dalle musiche di Luciano Ligabue. Tra le canzoni la storia cucita da Chiara Noschese, che è anche regista. L’alba del secondo millennio, raccontata da un gruppo di giovani di provincia. Capodanno 1990: una comitiva di amici si riunisce, come ogni giorno, al Bar Mario per festeggiare l’arrivo del primo anno da maggiorenni. Progetti, speranze, amori, passioni ma anche incertezze, paure e vecchi rancori, s’incrociano sullo sfondo della grande festa. La promessa di ritrovarsi 10 anni dopo nello stesso giorno è l’unico modo per rendere meno tragica e dolorosa la consapevolezza che niente dopo quella notte resterà uguale. È il momento di diventare adulti…Il decennio che segue cambierà la vita di ognuno, riservando a ciascuno di loro percorsi e realtà inaspettate. Malgrado tutto, la promessa viene mantenuta. Capodanno 2000: sarà difficile per il gruppo rimettere insieme i pezzi, eppure, ritrovarsi e ricostruire insieme, diventa inaspettatamente l’unica salvezza per tutti… “Perché dopotutto, nella vita, non è obbligatorio essere eroi".

21 e 22 dicembre Teatro Verdi di Firenze
17 e 18 gennaio 
Teatro LAC di Lugano
24 gennaio 
Teatro Lyric di Assisi
28 gennaio 
Teatro Cilea di Reggio Calabria
1 febbraio 
Palamilione di Crotone
6 febbraio 
Teatro Al Massimo di Palermo
8 febbraio 
CT Metropolitan di Catania
10 e 11 febbraio
 al Teatro Augusteo di Napoli

 

SINGIN’ IN THE RAIN – CANTANDO SOTTO LA PIOGGIA
E' la nuovissima produzione firmata Stage Entertainment Italia: SINGIN’ IN THE RAIN – CANTANDO SOTTO LA PIOGGIA. Dopo gli incredibili successi di pubblico e critica raccolti nelle scorse stagioni teatrali da Flashdance – il Musical e A Chorus Linel’affermata attrice e regista Chiara Noschese alza ancora di più l’asticella e torna a cimentarsi con la Leggenda che, questa volta, di nome fa Gene Kelly: "Singin In The Rain è una storia che strappa una risata e fa sognare, in un’evasione unica, che capita solo quando siamo chiusi in un teatro, immersi in una che parla di poesia, talento, musica, arte, di quella “materia divina” di cui, a mio avviso, abbiamo una grande nostalgia",
commenta Chiara Noschese.


CHARLIE E LA FABBRICA DI CIOCCOLATO
Willy Wonka
ha aperto le porte della sua folle Fabbrica di Cioccolato! Il musical è basato sul romanzo di Roald Dahl. La regia di è di Federico Bellone e la storia ci accompagna in
un mondo da scoprire, un viaggio surreale, in cui lo spettatore verrà trasportato insieme a Charlie, nella fabbrica di cioccolato più sorprendente che ci sia. Oltre due ore di spettacolo, con musica dal vivo eseguita da 18 musicisti diretti dal maestro Giovanni Maria Lori e coreografie curate da Gillian Bruce, effetti speciali
(curati da Paolo Carta già autore degli effetti speciali di Mary Poppins)
e costumi di scena, che fin da subito catturano l’attenzione del pubblico. Nel ruolo principale di Willy Wonka figura Christian Ginepro, attore poliedrico e trasversale, capace di dividersi con naturalezza tra cinema, televisione e teatro, con alle spalle più di vent’anni di carriera da protagonista nel musical.

Fino a febbraio 2020 a Milano, Cattedrale della Fabbrica del Vapore

LA BIBBIA RIVEDUTA E SCORRETTA
Per la prima volta gli Oblivion escono nella sconfinata prateria dei musical con un testo originale. Le due anime del gruppo si confrontano in un terreno che oscilla tra il Vecchio e il Nuovo Testamento. La cosa divertente, che aggiunge peperoncino alla vicenda, è che i tre maschi del gruppo hanno una adolescenza da oratorio mentre le due fanciulle arrivano dall'Emilia più rossa, l'Emilia di tanto Peppone e poco Don Camillo. Tanti spunti di sorriso e riflessione nello spettacolo e un obiettivo dichiarato: che ogni spettatore, tornando a casa, si porti almeno un elemento di curiosità da approfondire.

Teatro Valli di Reggio Emilia il 31
Teatro Manzoni di Milano dal 21 al 26 gennaio 2020

 

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.