Henry Thomas, il protagonista di "E.T.", fermato per guida in stato di ebbrezza

Spettacolo

L’attore, oggi 48enne, che interpretava il bambino al centro della storia raccontata dal film-cult di Steven Spielberg, è stato poi rilasciato su cauzione

E’ stato arrestato in Oregon Henry Thomas, l’attore 48enne che nel 1982 interpretò il piccolo Elliott in “E.T. - L’extraterrestre”, il film cult di Steven Spielberg che narra la storia dell’incontro tra un bambino e una innocua quanto impaurita creatura aliena. L’immagine iconica di Elliott alla guida di una bicicletta volante con il suo E.T. nel cestino è entrata di diritto nella storia del cinema.

L’arresto dopo una telefonata al 911 di un cittadino

Thomas è stato trovato privo di sensi dietro il volante all’interno della sua auto, nel mezzo di un incrocio, a Tualatin, in Oregon, dopo la segnalazione di un cittadino che si è rivolto al 911 perché un veicolo era stato parcheggiato in una corsia non destinata alle soste di emergenza. L'attore è stato arrestato per guida in stato di ebbrezza ed è stato poi rilasciato sotto cauzione. Dopo l'enorme successo di "E.T.", Thomas ha continuato a recitare in qualche film e in alcune serie tv, ma sempre con ruoli minori, senza mai neanche sfiorare il successo del film di Spielberg. Recentemente ha avuto un ruolo nella serie tv horror "Hill House" di Netflix.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.