Morto Hideo Azuma, il "papà" di Pollon e Nanà Supergirl aveva 69 anni

Spettacolo

La sua è stata una storia di successo, ma anche di sofferenza. Anni fa, proprio mentre la sua fama conquistava anche il pubblico fuori dal Giappone, decise di lasciare la famiglia e condurre una vita da clochard

E’ morto a 69 anni il mangaka Hideo Azuma. Il suo nome, forse, non dirà molto ai più, tutti però conosciamo le sue creazioni manga: Pollon prima di tutto e Nanà Supergirl, giusto per citare due grandi successi che hanno accompagnato l'infanzia (e  non solo) di molti di noi. Il fumettista era nato in Giappone nel 1950, malato di cancro all'esofago, è scomparso il 13 ottobre ma la notizia è stata diffusa solo una settimana dopo.

Clochard per scelta

La sua è stata una storia di successo, ma anche di sofferenza. Anni fa, proprio mentre la sua fama conquistava terre lontane dall’isola nipponica, decise di lasciare la famiglia e condurre una vita da clochard. Fu lui stesso a raccontarlo ne Il diario della scomparsa, manga pubblicato in Italia da J-Pop.

Il grande riserbo della famiglia

In un tweet pubblicato sull'account ufficiale del mangaka, si annuncia che i funerali sono stati svolti in foirma strettamente provata. Si aggiunge, poi, che al momento non verranno rilasciate interviste e che in fututo verrà organizzato un evento pubblico per celebrare Hideo Azuma.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.