Sandra Milo: chi è, età, vita privata e carriera

Inserire immagine
@Getty Images

Nata a Tunisi l’11 marzo 1933, Elena Liliana Greco, in arte Sandra Milo , è una vera e propria icona del cinema italiano. Musa del regista Federico Fellini, con il quale ha avuto una lunga relazione, l’attrice è una diva senza tempo. Continua a leggere e scopri di più

A soli 15 anni sposa il marchese Cesare Rodighiero, il matrimonio dura circa due mesi e viene annullato. Sandra Milo fa il suo debutto al cinema nel 1955 in Lo scapolo d’oro, accanto ad un’altra stella del nostro cinema, Alberto Sordi. Grazie al suo talento, alla sua fisicità e all’inconfondibile voce diventa subito un vero simbolo del grande schermo e nasce la rivalità con le già consacrate star del cinema italiano: Gina Lollobrigida e Sophia Loren. Il primo ruolo importante arrivò nel 1959 grazie al produttore greco Moris Ergas: si tratta de Il generale Della Rovere, per la regia di Roberto Rossellini, in cui interpretava il ruolo di una prostituta al fianco di Vittorio De Sica. Un ruolo analogo fu quello ricoperto in Adua e le compagne (1960) di Antonio Pietrangeli. Altri lavori che consacrano il suo talento sono: Fantasmi a Roma (1961), Il giorno più corto (1962), Giulietta degli spiriti (1965) e, soprattutto, 8½ (1963), premiato con l’Oscar come miglior film straniero. Sul set di quest’ultimo film conosce il suo grande amore: il regista Federico Fellini.

Sandra Milo: matrimoni, figli e relazioni importanti

Dalla storia d’amore durata undici anni con Moris Ergas nasce Deborah, giornalista televisiva, mentre dall’unione con Ottavio De Lollis nascono Ciro e Azzurra. Tra tutti i suoi amori, ricorda con più affetto e nostalgia quello per Federico Fellini con cui ha avuto una relazione lunga 17 anni. Il loro amore clandestino è stato reso ufficiale dall’attrice solo nel 2009.

Lo scherzo in TV

L’episodio l’ha vista coinvolta nel 1990 durante una puntata della sua trasmissione L'amore è una cosa meravigliosa: nel corso della diretta una spettatrice raggiunse telefonicamente Sandra Milo per farle uno scherzo, di pessimo gusto, nel quale le annunciava che il figlio Ciro era stato vittima di un grave incidente d’auto ed era ricoverato in ospedale. L’attrice senza pensarci nemmeno un secondo lasciò lo studio urlando invocando il nome di Ciro.