Turin Coffee inventa il Mojto al caffè per Salvatore Esposito

Spettacolo
00-ospiti-epcc-4

Raccontiamo il Turin Coffee - Salone Internazionale del Caffè attraverso i cocktail studiati ad hoc da Lucio D’Orsi (Dry Martini – Sorrento) e dedicato a Jack Nicholson, Audrey Hepburn, Will Smith, Salvatore Esposito, Sophia Loren e Kenneth Branagh

Sarà ancora Piazza Carlo Alberto, una delle principali piazze del centro storico di Torino, situata alle spalle di Palazzo Carignano e a pochi metri da piazza Castello, il palcoscenico in cui prenderà vita la seconda edizione del Turin Coffee, il Salone Internazionale del Caffè, nato dall’unione di intenti di tre eccellenze cittadine, Lavazza, Caffè Vergnano e Costadoro che hanno deciso di sedersi intorno ad un tavolo, quello dell’Assessore al Commercio Alberto Sacco e di costruire qualcosa che avesse come unica mission quella di fare Cultura.  

Caffè e cultura hanno lo stesso aroma, proprio come cucina e cultura hanno lo stesso gusto. Alla base la voglia di custodire il passato, raccontare il presente e inventare il futuro. Si farà cultura con i migliori head trainer, si degusteranno piatti stellati, gelati gastronomici, cocktail a tema, visitare una mostra fotografica dedicata. Torino è un'indiscussa capitale del gusto, è stata la prima capitale del Regno d’Italia, ed è qui che sorsero alla fine del 1700 i primi caffè, veri luoghi d’élite. Parliamo dei caffè storici, il vero salotto di Torino, ciò che rende indiscutibilmente la città, la capitale italiana del caffè.

 

Raccontiamo il Festival attraverso i cocktail studiati ad hoc da Lucio D’Orsi (Dry Martini – Sorrento)

È l’anima del Majestic Palace Hotel di Sorrento. Bartender dell’unico Dry Martini in Italia (ce ne sono 5 in tutti il mondo), aperto sulla terrazza panoramica dell’hotel con la collaborazione del guru di fama internazionale Javier de Las Muelas. Sommelier e “wine hunter” del ristorante *Stella Michelin Don Geppi, guidato dallo chef Mario Affinita. Profondo conoscitore dell’arte della miscelazione, studia ricerca e seleziona costantemente i migliori produttori in tutto il mondo.

 

Sei cocktail. Sei attori del cinema mondiale cha hanno fatto la storia

 

Espresso Martini al Bourbon e Cardamomo / Jack Nicholson

Uno dei bar simbolo della filmografia moderna è il Gold Room Bar dell’horror Shining, di Stanley Kubrick, dove il terrificante Jack Torrane, Jack Nicholson beveva il suo bourbon con ghiaccio immaginando di non essere solo. Jack aveva dentro di sé la pazzia e la furia omicida che lo porteranno a tentare di sterminare la sua famiglia. A lui è dedicato, idealmente questo espresso Martini, dove il bourbon incontra la freschezza e le note floreali del cardamomo e si unisce all’acidità del caffè.

 

Frappè Caffè The Dry Martini Evolution / Audrey Hepburn

Una rivisitazione in chiave evoluta, che lavora sulle temperature e sulle consistenze, di quello che era un classico della miscelazione ispirato al cocktail preferito di Holly in Colazione da Tiffany, una Audry Hepburn elegante e di grande temperamento, al contempo forte e delicata, come il connubio tra gin, vodka e caffè. Difficile dimenticare la scena iniziale in cui Holly, dopo una notte brava, passa davanti la vetrina di Tiffany, a New York, sulle note di “Moon River”. Holly è una donna caparbia, cinica e sognatrice al tempo stesso ma soprattutto dolce come il nostro cocktail.

 

It’s coffee or it’s love  - Dry & Tonic Collection / Will Smith

Un cocktail dallo spirito forte mutevole che ricorda la vita, la storia e la carriera Cassius Clay Jr - Muhammad Alì, nell’interpretazione di Will Smith. La forza del caffè 100% arabica, il gin ed il liquore al caffè combattono idealmente contro la crema di latte, a fare da arbitro e a donare il giusto equilibrio ci pensa l’acqua tonica. Ecco perché abbiamo deciso di “usare” questo cocktail per rendere omaggio alla vita del leggendario campione dei pesi massimi Cassius Clay, ai suoi successi sportivi, al suo impegno come sostenitore della 'protesta nera' portata avanti da Malcolm X, per arrivare alla conversione alla fede islamica che lo portò a cambiare il suo nome in Muhammad Alì.

 

Mojito al Caffè / Salvatore Esposito

La declinazione di un classico cocktail cubano, il carattere variopinto del rum, la freschezza della menta e l’acidità del limone unite alle note di un caffè 100% arabica Red Catuai, provenienza Honduras e preparato con la tecnica del cold brew (estrazione a freddo), ricordano il carattere e la versatilità di un attore napoletano contemporaneo, Salvatore Esposito, il Genny Savastano della serie televisiva Gomorra che tutto il mondo oramai conosce per le vesti del principale personaggio della serie, unico ad essere apparso in tutti gli episodi.

 

Sorrento - Torino – Giappone / Sophia Loren

‘Da Pane amore e…’ girato a Sorrento, passando per uno dei luoghi più importanti della produzione del caffè fino al Giappone dove nel 2010 è stata insignita del Premium Imperiale, il premio Nobel dell’Arte Giapponese, Sofia Loren simbolo dell’arte della recitazione, dell’equilibrio tra forza e sensibilità, tutte caratteristiche che ritroviamo in questo cocktail fatto principalmente di tre elementi: la Grey Goose, il Sakè e un buon espresso. “Se veramente desiderate qualcosa nella vita, dovete rincorrerla ogni giorno da quando vi alzate la mattina. E se non sarà oggi, sarà domani o forse mai. Ma a volte accade, ed è quello che è successo a me”.

 

Orient Expresso / Kenneth Branagh

Un viaggio accompagnati dai sentori delle spezie… dall’aroma del caffè allo spiccato gusto del pepe rosa e cannella. Un vero e proprio viaggio che porta verso terre lontane accompagnati dal protagonista Hercule Poirot, nell’ultima interpretazione di Kenneth Branagh. Un cocktail che si cela alla vista, avvolgendosi di mistero grazie al Rum che la fa da padrone.

 

Spettacolo: Per te