Leonardo Pieraccioni: i racconti più simpatici del regista sulla figlia

Inserire immagine
@Ansa

Dalla volta della bambola a quella delle mutande: ecco gli episodi più esilaranti con «babbo» Pieraccioni

Tutte le donne di Pieraccioni I 50 anni di Pieraccioni

Leonardo Pieraccioni è tra i registi e gli autori comici più apprezzati d’Italia. Ultimamente, però, è diventato virale anche sui social network. Instagram, in particolare, dove, da qualche anno, racconta frammenti della sua vita di padre, convivendo con i propri seguaci gli aneddoti più simpatici che riguardano la figlia Martina, avuta dall’ex compagna Laura Torrisi.

Ciclicamente, infatti, l’uomo pubblica la stessa foto: un primo piano, un po’ sfuocato, con una mano che gli copre quasi del tutto il viso e - nella didascalia - racconta gli episodi più curiosi della sua quotidianità. Di seguito, quelli più esilaranti.

Martina e la bambola


Stasera la Martina, dopo che le ho comprato una bambolina, ha citato un passaggio delicatissimo dell’ultimo spettacolo e mi ha ringraziato con un: “grazie e graziella!” a voce alta ed a negozio pieno. Soddisfazioni.

Martina e i compiti


La mia figliola: “che dicono di me nel film?”. “Dicono tutti che sei stata bravissima”. “Ringraziali” mi dice sospirando e socchiudendo un po’ gli occhi in modalità Greta Garbo. “Devi finire i compitiiiii” le urlo dietro rompendole l’incantesimo. “Uffaaaaaaaa” risponde tornando in sé in modalità Pippi Calzelunghe.

Martina e la reputazione


“Babbo, potresti smettere di parlare di me in televisione? Mi rovini la reputazione, grazie!”.

Martina e i vestiti


La mia figliola dopo esser stata rimproverata ha ammesso le sue colpe, ha giurato grandi cambiamenti ed ha concluso dicendo: “intanto da domani darò tutti i miei vestiti ai bambini poveri - poi sottovoce ha aggiunto - cioè non proprio tutti, diciamo quelli che non mi stanno più”.

Martina e l’etimologia


Urge assolutamente affrontare l’etimologia di certe parole con la mia figliola. Entrando in cucina oggi mi ha urlacchiato: “allora vecchio bucaiolo, che mi racconti di bello?”.

Martina e le mutande


“Martina cambiati subito le mutande!”. “Ecco, ci mancava anche questa, oggi!”

Martina e la fidanzata del babbo


Un amico mi chiede: “prossimo anno andiamo a fare un bel viaggio, vieni?” “Ok” “con chi?” E io per scherzo: “con la mia fidanzata!”. Martina accanto a me non smette neanche di mangiare e dice: “ma quale fidanzata... sono io la tua fidanzata... anzi, io sono la tua burattinaia”. Ecco.