Oscar 2019, il discorso in spagnolo di Javier Bardem: "Nessun paese può porre barriere"

Spettacolo

L’attore ha introdotto il premio al miglior film straniero andato a Roma: "Nessun paese può costruire muri e porre barriere"  ha detto

Il primo discorso politico alla cerimonia degli Oscar è stato quello dell’attore Javier Bardem. Salito sul palco del Dolby Theatre per consegnare la statuetta al miglior film straniero -  andato ad Alfonso Cuaron per il fil Roma  - ha deciso di parlare in spagnolo. (LA CERIMONIA DEGLI OSCAR IN DIRETTA).

“No barriere”

“In ogni regione di qualsiasi paese di qualsiasi continente ci sono sempre grandi storie che ci commuovono ", ha detto Bardem presentando la categoria" Miglior film insieme all'attrice Angela Bassett." E stasera celebriamo l'eccellenza e l'importanza delle culture e delle lingue dei diversi paesi", ha detto l'attore spagnolo di 49 anni. "Nessun paese può costruire muri e porre barriere", ha aggiunto prima di consegnare l’Oscar nella mani di Cuaron. 

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.