Alien 5? Si dovrebbe fare secondo James Cameron

Spettacolo

Floriana Ferrando

alien_covenant

Mentre un sequel di Alien: Covenant è già in lavorazione, si torna a parlare del progetto naufragato di Neil Blomkamp, che avrebbe dovuto portare nelle sale il quinto capitolo della saga, prima che la 20th Century Fox annullasse l’idea lo scorso anno. Ma secondo il collega, il film potrebbe essere interessante...

In origine doveva essere Alien 5, poi il progetto è naufragato e Ridley Scott – il regista che ha dato il via nel 1979 alla fortunata saga fantascientifica - ha proseguito la serie con Alien: Covenant, arrivato nelle sale cinematografiche nel 2017. Eppure, qualcosa da salvare del progetto originario ci sarebbe, parola di James Cameron.
 
Quante ne sai sugli alieni del cinema? IL QUIZ

Alien 5, il progetto naufragato

Oltre vent’anni dopo il rilascio del primo Alien, il regista Neill Blomkamp – già conosciuto per film come District 9, Elysium, Humandroid - aveva in mente il quinto sequel del film, che avrebbe riportato sugli schermi l’attrice Sigourney Weaver, nei panni del personaggio di Ellen Ripley, fra i volti principali della pellicola. La star era entusiasta dell’idea, già stata battezzata con il titolo di Alien 5, ma 20th Century Fox ha scelto di non andare avanti con il progetto, annunciandone la cancellazione nel 2017, prima dell’uscita di Alien: Covenant.
 
Alla scoperta degli effetti speciali di Alien: Covenant

Alien 5 piaceva a James Cameron

Dunque, come sarebbe stato questo quinto capitolo della saga? Non è dato saperlo, ma le premesse erano buone, basti considerare che il regista cult James Cameron – al timone del primo sequel Aliens: Scontro finale, approvava l’idea. A rivelarlo è stata recentemente la stessa Weaver, nei panni di Ellen Ridley in quattro film del franchise, fino ad Alien: Resurrection del 1997: "Abbiamo iniziato a lavorare al film quando io stavo girando con James Cameron. Attualmente sono impegnata nelle riprese di Avatar 4 e 5. Mi piace lavorare con Neill e penso che farebbe un lavoro fantastico, e James Cameron pensa davvero che sia una grande idea, quindi, chi lo sa?. In questo momento, però, credo che Neill sia al lavoro su tre progetti contemporaneamente”. Che ci sia un’altra possibilità in futuro per il regista? Non è dato saperlo, intanto è attualmente in lavorazione un sequel di Alien: Covenant.
 
RISPONDI AL SONDAGGIO



Alien 5: il ritorno di Ripley (e non solo)

Il film scartato si proponeva come un sequel diretto di Aliens, ignorando gli eventi di Alien 3 e Alien: Resurrection. I dettagli sulla trama della storia di Blomkamp non sono noti, ma secondo alcune indiscrezioni circolate online il film avrebbe consacrato il ritorno degli alieni sopravvissuti, Newt e Hicks, per la felicità di quei fan rimasti insoddisfatti della regia di Alien 3. Inoltre, il ritorno della Weaver alias Ellen Ripley sarebbe stato da solo un importante punto a favore del titolo. Tuttavia, se il progetto dovesse essere riconsiderato, bisognerà avere pazienza, dato che l’attrice è attualmente impegnata sul set di Avatar 4 (proprio insieme a Cameron).
 
10 curiosità su ALien Covenant

Il franchise: da Alien a Alien: Covenant

La serie aliena prende il via nel 1979 con Alien, diretto da Ridley Scott, e i fan hanno dovuto attendere quasi dieci anni per vedere il sequel Aliens - Scontro finale (1986) di James Cameron, seguito da
Alien³ (1992) di David Fincher e da Alien - La clonazione (1997) di Jean-Pierre Jeunet. Fanno parte del grande universo alieno anche il prequel del 2012 Prometheus, seguito nel 2017 da Alien: Covenant.

Spettacolo: Per te