Come vestirsi quando piove, impermeabili e stivali per l’inverno

Spettacolo

Maria Teresa Squillaci

moda_pioggia

Dalla rain jacket alle scarpe con il tacco impermeabile, la moda quest’anno è a prova di temporale e di passerelle. E persino la Regina Elisabetta indossa i rain boots

È di moda l’abbigliamento antipioggia. Le tendenze vengono incontro alle necessità della stagione e sono lontani i tempi in cui si poteva affrontare un temporale solo con modelli sformati simili a sacchi della spazzatura.

La moda antipioggia si è vista anche durante le sfilate dell’autunno inverno 2018/2019, dove in passerella hanno sfilato abiti, borse e stivali impermeabili. Il grande trend di declinare tessuti e lavorazioni tecniche in versione prêt-à-porter, contamina infatti anche le scarpe che dalle décolleté ai cuissardes, sono rigorosamente waterproof. Ecco allora i capi antipioggia indispensabili:

Il trench e l’impermeabile

Da Humphrey Bogart in poi, il trench non è mai passato di moda. Le caratteristiche di questo capospalla nella sua versione classica sono: spalle con taglio raglan (ovvero obliquo), allacciatura a doppiopetto, listino sottogola per proteggersi dal freddo, cintura in vita e lunghezza sotto il ginocchio. Il tessuto di cui è composto è la gabardina di cotone, una tela fitta anti-acqua molto resistente all’uso e anti-strappo. Il colore iniziale del trench è il khaki, un marrone chiaro polvere (Il termine deriva da Khak che in persiano significa appunto polvere) e il marchio di moda di riferimento è l’inglese Burberry. Oggi però quasi tutti i brand lo hanno introdotto nelle loro collezioni e le varianti nei materiali e nei modelli sono tantissime.

I nuovi modelli

Le tendenze moda autunno 2018, per esempio, hanno introdotto la versione “off-the-shoulder”, ossia con le spalle scoperte. Dior lo abbina con un maglione girocollo o a collo alto. I modelli di Versace sono invece verniciati di giallo e di rosso e il trench in vinile o in PVC è molto amato anche da blogger e influencer. Originale anche quello di Roberto Cavalli che si apre sui fianchi grazie a una lunga fila di bottoni, lunghissimo per Marni e Nina Ricci o corto sopra il ginocchio nelle collezioni firmate da Louis Vuitton e Valentino. Trench e impermeabili si abbinano con pantaloni skinny e stivali di giorno mentre se portati con un mini abito, decolleté e una borsa a catena sono un perfetto soprabito per la sera.

La rain jacket

La rain jacket, ossia la giacca antipioggia “impacchettabile”, è l’alternativa al classico impermeabile, nonché la versione glamour delle vecchie cerate. Si tratta di modelli ultraleggeri, impermeabili e traspiranti che devono avere alcune caratteristiche: due ampie tasche, cappuccio e chiusura con la cerniera lampo. Da Benetton a Asos, passando per i classici K-Way e Petit Bateau, le alternative sono tantissime. L’importante è che la giacca antipioggia sia colorata, di una tonalità pastello o fluo, abbinando sotto un total look mono colore scuro, come il nero o il grigio antracite.

Galosce e scarpe da pioggia

Da qualche anno gli stivali da pioggia sono entrati ufficialmente nel mondo degli accessori di moda al punto che ne esistono decine di modelli e fantasie: dalla versione taxana a quelli sopra il ginocchio, passando per i rain boots con il tacco.

Gli Hunter

Il modello di riferimento rimangono però gli Hunter, i classici stivali in gomma nati in Scozia per rispondere alle esigenze di pescatori e cacciatori (“hunter” significa proprio cacciatore) disponibili sia alti fino al ginocchio che bassi alla caviglia. Persino la Regina Elisabetta ne possiede un paio di colore verde anche se, a rendere iconico questo paio di scarpe è stata Kate Moss, che si è presentata con gli Hunter ai piedi al festival musicale di Glastonbury. Da quel momento il brand è diventato trendy e ha iniziato una serie di collaborazioni con marchi di lusso come Jimmy Choo per realizzare stivali in gomma a prova di pioggia e passerelle: gli Hunter by Jimmy Choo.

Le scarpe antipioggia

Il settore delle scarpe anti pioggia ha attirato molti designer che hanno sperimentato anche modelli diversi dai classici stivali. Miuccia Prada ha fatto da apripista con i suoi stiletto “avvolti” in nylon color evidenziatore abbinati a giacche a vento dalle tonalità fluo. E poi Emilio Pucci, Fendi, Versace, Sportmax. Le maison presentano la loro versione di ghette e galosce. Con stampe logate o check, avvolgenti e a calza, classiche con la suola carro armato. Da abbinare a trench e giacche a vento in pelle spalmata o vernice e con i calzettoni in vista, meglio se colorati. Cromoterapia contro il cielo grigio.

Per saperne di più seguite il gruppo Facebook di è di moda

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.