Addio a Antonio Pennarella, l'attore napoletano star delle soap opera

Spettacolo
Antonio_Pennarella

Volto del cinema, del teatro e della tv, aveva 58 anni ed era malato da tempo. I funerali si terranno il 25 agosto alle 11, nella chiesa di via porta San Gennaro a Napoli

È morto all'età di 58 anni l'attore napoletano Antonio Pennarella. Volto del cinema, del teatro ma soprattuto della tv, era malato da lungo tempo. I funerali si terranno il 25 agosto presso la chiesa di via porta San Gennaro a Napoli.

Gli inizi a Teatro

Pennarella è stato attore sia di teatro che di cinema. Nato a Napoli il 27 maggio del 1969, ha iniziato a lavorare nel mondo dello spettacolo a 20 anni. Negli anni Ottanta si era dedicato al teatro formandosi nella palestra della Galleria Toledo di Laura Angiulli, al fianco di attori come Carlo Buccirosso.

Il cinema e la televisione

Nel decennio successivo debutta sul grande schermo, dapprima con ruoli minori e poi interpretando parti più rilevanti. Pennarella ha recitato in quattro film proiettati nel 1997 alla Mostra internazionale del cinema di Venezia. Tra le altre pellicole a cui ha preso parte ci sono poi "Leoni" di Pietro Parolin, "Sodoma - L'altra faccia di Gomorra" di Vincenzo Pirozzi, "Indivisibili" di Edoardo De Angelis, "Pater familias" di Francesco Patierno, "L'uomo spezzato" di Stefano Calvagna, "Noi e la Giulia" di Edoardo Leo. A renderlo però famoso sono state soprattutto i ruoli sul piccolo schermo, in particolare quello del boss Nunzio Cammarota nella soap opera "Un posto al sole".

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.