Ernest Hemingway, in un racconto inedito l'amore per Parigi e il vino

Spettacolo
Fotogramma_Ernest_Hemingway

Si tratta di "A Room on the Garden Side", scritto nel 1956: in quell'anno lo scrittore di "Fiesta" annunciò al suo editore di aver scritto cinque nuovi racconti

The Strand Magazine ha pubblicato un racconto inedito di Ernest Hemingway. Scritto nel 1956, si intitola "A Room on the Garden Side" ed è stato pubblicato con la concessione dell'Hemingway Estate. Nel 1956 Ernest Hemingway annunciò al suo editor, di aver scritto cinque racconti. "Sono probabilmente storie stupide ma penso che alcune siano davvero divertenti - scriveva l'autore di "Fiesta -. Ad ogni modo puoi sempre pubblicarle dopo che sarò morto". Oltre sessant'anni lo scritto è stato pubblicato.

Il racconto

Secondo quanto riporta la Cnn, il racconto si apre all'Hotel Ritz di Parigi, dove un gruppo di soldati beve vino e discute di guerra, poesia e romanticismo. "Eravamo tutti nella stanza al Ritz e le finestre che davano sul giardino erano aperte. Ero sdraiato contro quattro cuscini su uno dei letti, senza stivali, leggendo, e gli altri letti erano coperti con mappe del paese che avevamo attraversato". I segni distintivi dell'opera di Hemingway, quelli resi famosi da capolavori come "Per chi suona la campana" e "Addio alle armi" ci sono tutti: guerra, vino e goliardia maschile. Questa passione per il periodo bellico nasce dal suo servizio come autista di ambulanze durante la Prima guerra mondiale e come corrispondente da Parigi nella Seconda. Da quest'ultimo conflitto nasce proprio "A Room on the Garden Side", titolo che sta per "Una stanza dalla parte del giardino".

Il tema

Secondo Kirk Curnutt, un membro della Ernest Hemingway Society, il racconto cattura l'importanza di Parigi per Hemingway e per il mondo. "Immerso in un dialogo con Marcel Proust, Victor Hugo e Alexandre Dumas, e con lunghi estratti da "I fiori del male" di Charles Baudelaire, la storia implicitamente si interroga su come l'eredità della cultura parigina potesse proteggersi dalla oscura macchia del fascismo".

Un'altra pubblicazione postuma

"A Room on the Garden Side" non è l'unica opera di Hemingway ad esser stata pubblicata postuma. Stessa sorte è toccata anche a "Festa Mobile", "Il giardino dell'Eden" e "Un'estate pericolosa": questi romanzi videro la stampa dopo il suicidio dello scrittore, avvenuto nel 1961 a soli 61 anni. Questo racconto insieme ad altri scritti di Hemingway si trovano presso il John F. Kennedy Presidential Library and Museum di Boston: finora, fatta eccezione per storici e biografi, erano in pochi ad averlo letto.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.