Festival del Cinema Venezia 2018, il programma: 3 italiani in concorso

Spettacolo

Annunciati i film in gara alla 75esima edizione della Mostra. Spiccano i nomi dei fratelli Coen, di Alfonso Cuaron e di Damien Chazelle. Per il nostro Paese concorrono le nuove pellicole di Luca Guadagnino, di Mario Martone e di Roberto Minervini

Dai fratelli Coen ad Alfonso Cuaron, passando per Damien Chazelle e Yorgos Lanthimos. In totale 21 film in concorso, di cui tre italiani. Sono stati annunciati, durante una conferenza stampa a Roma, i film della selezione ufficiale della 75esima edizione della Mostra del cinema di Venezia. Il festival si terrà al Lido di Venezia dal 29 agosto all’8 settembre. “Suspiria”, remake del cult di Dario Argento e nuovo film di Luca Guadagnino, “Capri – Revolution” di Mario Martone e “What You Gonna Do When The World's On Fire” di Roberto Minervini sono i tre film italiani in concorso. Il futuro Leone d'oro sarà scelto da Guillermo Del Toro, presidente di giuria, e dagli altri giurati: otto personalità del cinema e della cultura di diversi Paesi. Tra questi anche il regista Paolo Genovese. Ad aprire il festival sarà “First Man”, la pellicola del regista premio Oscar Damien Chazell (“La la land”) che racconta il primo sbarco sulla luna, con Ryan Gosling che interpreta il protagonista Neil Armstrong.

I film in concorso

Ecco i 21 film in concorso: spiccano i nomi di Damien Chazelle ("First Man"), Olivier Assayas ("Doubles vies"), Jacques Audiard (con un western europeo con Joaquin Phoenix, "The Sisters Brothers"), i fratelli Coen (con un western in sei episodi, "The Ballad of Buster Scruggs"), Alfonso Cuaròn ("Roma"), Yorgos Lanthimos ("The Favourite"), Mike Leigh (Peterloo). Questa la lista completa:

  • The Mountain di Rick Alverson
  • Double Vies di Olivier Assayas
  • The Sister Brothers di Jacques Audiard
  • First Man di Damien Chazelle
  • The Ballad of Buster Scruggs di Joel & Ethan Coen
  • Vox Lux di Brady Corbet
  • Roma di Alfondo Cuaron
  • 22 July di Paul Greengrass
  • Suspiria di Luca Guadagnino
  • Werk Ohne Autor di Florian Henckel von Donnersmarck
  • The Nightingale di Jennifer Kent
  • The Favourite di Yorgos Lanthimos
  • Peterloo di Mike Leigh
  • Capri-Revolution di Mario Martone
  • What You Gonna Do When the World’s On Fire? di Roberto Minervini
  • Sunset di Laszlo Nemes
  • Freres Ennemis di David Oelhoffe
  • Nuestro Tiempo di Carlos Reygadas
  • At Eternity’s Gate di Julian Schnabel
  • Acusada di Gonzalo Tobal
  • Killing di Shinya Tsukamoto

Leoni d’oro alla carriera per David Cronenberg e Vanessa Redgrave

Due Leoni sono già stati assegnati e sono il Leone d'oro alla carriera al regista David Cronenberg e il Leone d'oro alla carriera a Vanessa Redgrave. Il resto del palmarès, Coppa Volpi inclusa, è ancora tutto da vedere.

Apre la sezione “Orizzonti” il film sulle ultime ore di Stefano Cucchi

Ad aprire la sezione “Orizzonti”, dedicata in particolare a esordi, autori emergenti e non ancora affermati, sarà il film di Alessio Cremonini “Sulla mia pelle”, dedicato alle ultime ore di Stefano Cucchi, con Alessandro Borghi, Jasmine Trinca e Max Tortora. Il direttore della Mostra Alberto Barbera ha definito il film "un impressionante lavoro di regia e interpretazione", sottolineando in particolare la prova di Borghi, "capace di calarsi completamente nel ruolo e di reggere il film".

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.