Cannes, Terry Gilliam colpito da ictus: non sarà sulla Croisette

Spettacolo
gilliam-LP_1124383

Il regista britannico, che avrebbe dovuto essere presente al Festival per la chiusura con il suo film "L'uomo che uccise Don Chisciotte", è stato ricoverato a Londra

Terry Gilliam, è stato colpito da un ictus e non parteciperà alla chiusura del festival di Cannes dove era prevista la proiezione del suo “L'uomo che uccise Don Chisciotte”. Continua dunque la "maledizione" della pellicola del regista britannico; il film, in lavorazione da oltre 20 anni, è anche al centro di una questione legale che vede contrapposti il cineasta e la produzione.

Disputa legale

Proprio oggi infatti è attesa la decisione del tribunale di Parigi sulla richiesta del produttore Paulo Branco di vietare la proiezione della pellicola: Branco afferma di essere l’unico a detenere i diritti del film.

La direzione del 71esimo Festival di Cannes, intanto, si schiera col cineasta: "La nostra missione è scegliere le opere su criteri puramente artistici e una selezione deve essere fatta innanzitutto d'accordo con il regista del film - hanno fatto sapere Pierre Lescure e Thierry Fremaux, presidente e delegato generale – così abbiamo fatto. Eravamo al corrente dei possibili ricorsi e dei rischi che correvamo, in una situazione gia' incontrata in passato". Il Festival ha accusato Branco di "intimidazioni e affermazioni diffamatorie che sono ridicole e grottesche". Cannes "rispetterà la decisione del giudice", ma "rimane al fianco dei registi, nella fattispecie di Terry Gilliam".

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.