Brad Pitt nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Spettacolo
1GettyImages-Pitt

La pellicola si chiamerà "C'era una volta a Hollywood" e sarà basata sulla storia di una delle figure più oscure degli anni Sessanta. In precedenza era già stata annunciata la partecipazione di Leonardo DiCaprio

Insieme a Leonardo DiCaprio, sul set del film basato su Charles Manson, ci sarà anche Brad Pitt. Ad annunciarlo è stato Quentin Tarantino in persona sul sito Deadline. Nella stessa occasione, inoltre, il regista ha svelato il titolo del film: la pellicola si chiamerà "Once upon a time in Hollywood" ("C'era una volta a Hollywood") e dovrebbe approdare al cinema il 9 agosto 2019. Una data non casuale, dal momento che in quegli stessi giorni ricorre il 50esimo anniversario dall'assassinio dell'attrice Sharon Tate, uno degli omicidi più efferati compiuti dalla Manson Family.

I nuovi dettagli

Sony Pictures ha descritto la pellicola come "una storia che si svolge a Los Angeles nel 1969, al culmine della hippy Hollywood. I due protagonisti sono Rick Dalton (Leonardo DiCaprio), ex star di una serie televisiva western, e la suo controfigura di lunga data Cliff Booth (Brad Pitt). Entrambi stanno facendo fatica a sfondare in una Hollywood che non riconoscono più ... Ma Rick ha un vicino di casa molto famoso ... Sharon Tate".

Le parole di Tarantino

"Ho lavorato a questa sceneggiatura per cinque anni", ha dichiarato Tarantino raccontando il progetto. "Sono molto entusiasta di poter raccontare questa storia nella quale si parla di una Los Angeles e di una Hollywood che non esistono più e non potrei essere più entusiasta del dinamico team di DiCaprio e Pitt nei panni di Rick e Cliff". Entrambi gli attori avevano già partecipato a pellicole dirette da Tarantino: DiCaprio in "Django Unchained" (2012) e Pitt in "Bastardi senza gloria" (2009). Il film sarà incentrato sull'assassinio di Sharon Tate da parte della "Manson family", la banda di criminali che Manson guidava come una "setta".

Spettacolo: Per te