Cinquanta Sfumature di Jamie Dornan: "Ecco cosa penso di Dakota"

Inserire immagine

Nonostante la saga di Cinquanta Sfumature  abbia letteralmente sconvolto generazioni di uomini e donne in giro per il mondo e abbia, indiscutibilmente, fatto furore al botteghino, Jamie Dornan  non sembra particolarmente entusiasta della sua esperienza nei panni di Christian Grey.

Il suo personaggio sarà forse uno dei più spregiudicati di tutti i tempi, ma Jamie Dornan ricade nella categoria di uomini che preferiscono di gran lunga la tradizione. Si dice in giro che l’attore non ami particolarmente il film che lo ha reso famoso e, in particolar modo, gira voce che tra lui e Dakota non corra buon sangue… Ma sarà vero?

Jamie e Dakota: che succede tra di loro?

Lui è sposato e felicissimo. Lei si è appena fidanzata. I due protagonisti della serie cinematografica Cinquanta Sfumature hanno conosciuto la popolarità stellare grazie ai ruoli di Christian Grey e Anastasia Steele, affiatati, innamorati e leggermente perversi. Ma che cosa pensano gli attori dei loro ruoli e, soprattutto, l’uno dell’altra? C’è chi dice che dopo le piccantissime scene del film, i due si intrattengano da anni in un appassionato flirt clandestino. Altre voci, invece, affermano che i due non si possono neanche vedere e cercando di svolgere il loro lavoro con la massima professionalità, senza tuttavia apprezzarsi davvero. Insomma: dove sta la verità? «Non sono mai riuscita a stringere un’amicizia così intima in così poco tempo, in tutta la mia vita,» ha raccontato Dakota Johnson all’OK!, «Abbiamo trascorso così tanto tempo insieme che è impossibile non essere diventati amici. Adoro Jamie, mi fido di lui e non sono del tutto certa che sarei riuscita a fare quello che ho fatto sul set senza di lui». E Jamie, invece? Jamie si è confessato ai microfoni dell’Heat, e ha rivelato: «All’inizio, praticamente non ci conoscevamo perché sono arrivato un po’ tardi all’interno del progetto. Non c’è stato molto tempo per formare un’amicizia, non nel senso stretto della parola. Ma lavorare per “Cinquanta Sfumature di Rosso” è stato molto meglio rispetto agli altri film, per il semplice fatto che ormai ci conosciamo così bene. Siamo diventati molto amici, sappiamo cosa aspettarci l’uno dall’altra – e questo è importantissimo, soprattutto quando devi girare scene così intime come quelle richieste dal copione».

Un inizio incerto

Dakota Johnson ha espresso a più riprese la sua iniziale soggezione nei confronti di “un perfetto sconosciuto”. Del resto, fare un provino così intimo con un uomo che non si è mai visto prima non dev’essere facile. Durante i primi casting di Cinquanta Sfumature di Grigio, nel lontano 2015, Dakota si è confessata ai microfoni di MTV: «Bizzarro è la parola giusta,» ha raccontato la star, considerata una degli assi nella manica dell’intera produzione, «Mi sono ritrovata in situazioni pseudo-intime con un perfetto sconosciuto ed ero così nervosa. E la situazione di trovarsi in un provino è già parecchio stressante di per sé!» Dal canto suo, Jamie Dornan non è nemmeno particolarmente appassionato di “quel genere di intrattenimento”: «Io e mia moglie non siamo molto interessati al genere di cose che si vedono in Cinquanta Sfumature,» ha raccontato Jamie al The Fall, «Il mio ruolo di Christian Grey non ha minimamente influenzato la mia vita sessuale, dunque».