Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Chiocciole, un solo gene determina l’orientamento del guscio

I titoli di Sky Tg24 delle 8 del 17/5

2' di lettura

Un team di ricercatori dell’Università di Tokyo, disattivando il gene Lsdia1, è riuscito a dare vita a delle lumache dotate di guscio con diverso orientamento rispetto a quello naturale

La ricerca ha permesso di compiere un ulteriore passo in avanti nella comprensione delle leggi della natura.
Un team di ricercatori dell’Università di Tokyo è riuscito a dare vita a delle chiocciole dotate di guscio con diverso orientamento rispetto a quello naturale. I risultati saranno preziosi per comprendere nel dettaglio l’evoluzione delle lumache d’acqua dolce e per cercare di svelare le regole della simmetria presenti in natura.

Esperimento riuscito grazie alla tecnica di editing Crispr-Cas9

Per compiere lo studio, pubblicato sulla rivista Development, gli esperti, sotto la guida di Masanori Abe e Reiko Kuroda, hanno modificato il genoma delle chiocciole di acqua dolce, Lymnaea stagnalis, disattivando un particolare gene che in natura determina l’orientamento del guscio dei piccoli animali: Lsdia1
Per farlo hanno utilizzato una particolare tecnica di editing, la Crispr-Cas9.
La Clustered Regularly Interspaced Short Palindromic Repeats è uno strumento che consente di riscrivere intere sequenze del codice genetico, tagliando il Dna nei punti di interesse. Questa innovativa tecnica è stata ideata e sviluppata nel 2013 da Jennifer Doudna, dell’Università di Berkely e da Emmanuelle Charpentier, dell’Università di San Francisco.

 

Risultati dello studio

I ricercatori sono così riusciti a dimostrare che basta disattivare un singolo gene per invertire l’orientamento del guscio delle lumache, facendolo ‘curvare’ verso sinistra e non verso destra. Inoltre, la modifica apportata al Dna si è mantenuta invariata nelle generazioni successive.  
“Ci ha sorpreso molto osservare che queste lumache con il guscio orientato in senso opposto non solo erano in salute e fertili, ma l’alterazione del loro guscio si trasmetteva di generazione in generazione”, spiega Reiko Kuroda, coordinatore dello studio. “Attualmente siamo alla quinta. Non è ancora chiaro come il singolo gene Lsdia1 regoli la costruzione e l’orientamento del guscio, ma lo studio potrà aiutarci a capire l’evoluzione di queste piccole lumache e, in generale, della simmetria nel regno animale”, continua l’esperto.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"