Elon Musk: "Entro il 2026 porterò l’uomo su Marte con SpaceX ma qualcuno morirà"

Scienze
Youtube/ANSA

Il Ceo della prima azienda spaziale privata della storia ha in progetto di esplorare il Pianeta Rosso entro cinque anni. Durante la missione - ha detto in un’intervista con Peter Diamandis, fondatore della X Prize Foundation -“probabilmente qualcuno perderà la vita”

“Porterò l’uomo su Marte con SpaceX, ma qualcuno all’inizio probabilmente morirà”. Sono dichiarazioni forti quelle rilasciate da Elon Musk, Ceo della prima azienda spaziale privata della storia, in conversazione su Youtube con Peter Diamandis, fondatore della X Prize Foundation, organizzazione nata per promuovere innovazioni tecnologiche in vari campi, tra cui quello spaziale. Secondo le previsioni della NASA non sarà possibile calpestare il suolo marziale prima del 2033, ma Musk ha in progetto di esplorare il Pianeta Rosso entro il 2026 (VIDEO).

Sfuggire all’estinzione di massa

approfondimento

SpaceX, la Starship SN11 esplode durante l'atterraggio

“Qualcuno non tornerà vivo, ma sarà una grande avventura e un’esperienza stupenda”, ha detto Musk. Per l’imprenditore, i benefici complessivi dell’ipotetica missione su Marte dovrebbero comunque superare i lati negativi: “Per la prima volta in oltre quattro miliardi e mezzo di anni è possibile espandere la vita al di là della Terra”. E ha aggiunto: “Nella storia ci sono state molte estinzioni di massa. Come uomini, abbiamo l’obbligo di assicurare alle creature del Pianeta Terra di continuare a vivere anche qualora ci fosse una calamità, naturale o provocata dallo stesso uomo”.

Scienze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.