La cometa Atlas si è frantumata: identificati 30 frammenti del nucleo

Scienze
Immagine di archivio

Le immagini sono state scattate dal telescopio spaziale Hubble tra il 20 e il 23 aprile, quando la cometa si trovava a 146 milioni di chilometri dalla Terra 

Proprio come avevano previsto gli esperti, la cometa C/2019 Y4 Atlas si è frantumata prima di raggiungere la minima distanza dal Sole. Grazie al telescopio spaziale Hubble sono stati identificati circa 30 frammenti del suo nucleo avvolti nella sua coda di polvere, che appaiono come luci che si accendono a intermittenza. Le immagini sono state scattate tra il 20 e il 23 aprile, quando la cometa si trovava a 146 milioni di chilometri dalla Terra.

La frantumazione della cometa Atlas

Come spiega David Jewitt, astronomo dell’Università della California a Los Angeles (Ucla) a capo di uno dei due gruppi che hanno immortalato la cometa C/2019 Y4 Atlas con Hubble, l’aspetto dei frammenti cambia sensibilmente dal 20 al 23 aprile. “Non so se questo succede perché i singoli frammenti si accendono e si spengono mentre riflettono la luce del Sole, comportandosi come luci intermittenti su un albero di Natale, o perché frammenti diversi compaiono in giorni differenti”, spiega l’esperto. “È stato entusiasmante osservare il fenomeno, perché è raro ammirare eventi simili: succede una o due volte in un decennio”, afferma Quanzhi Ye, ricercatore dell'università del Maryland a capo del secondo gruppo di osservazione. Quasi tutte le comete che si frantumano, infatti, sono troppo deboli perché siano viste.

La breve storia della cometa Atlas

Grazie alle fotografie scattate da Hubble, i ricercatori potrebbero riuscire a capire il motivo per cui Atlas è andata in frantumi. Una delle ipotesi più accreditate è che il nucleo si sia rotto a causa dell’azione dei getti di gas durante l’avvicinamento della cometa al Sole. La breve storia della cometa inizia il 29 dicembre 2019, quando è stata scoperta dal sistema di telescopi robotici Atlas alle Hawaii. Nei mesi successivi il corpo celeste è diventato sempre più brillante, tanto da indurre gli esperti a pensare che sarebbe diventato visibile a occhio nudo a maggio. Presto, però, la luminosità di Atlas ha cominciato a indebolirsi perché il suo nucleo era andato in frantumi. 

Scienze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24