Come osservare il transito di Mercurio sul Sole dalla Terra: gli eventi in Italia

Scienze
Immagine di archivio (Ansa)

L’Inaf ha organizzato in tutta Italia una serie di osservazioni guidate per godersi con i consigli degli esperti la danza di Mercurio sul disco solare dell'11 novembre, che si ripeterà soltanto nel 2032 

Diverse città d’Italia si stanno preparando ad osservare l’evento astronomico più spettacolare del mese: l’11 novembre Mercurio transiterà davanti al Sole, in una ‘danza’ che durerà dalle 13.35 italiane circa fino al tramonto come spiegato sul sito dell’Inaf. Per osservare il fenomeno, che si ripeterà soltanto nel 2032, serviranno binocoli o telescopi dotati di appositi filtri solari per evitare danni alla vista. Per chi vorrà godersi lo spettacolo in compagnia o sotto una guida esperta, sono tanti gli eventi organizzati in tutta Italia proprio dall’Istituto nazionale di astrofisica.

Inaf, come osservare Mercurio dal Sud Italia

Secondo Giuseppe Cutispoto dell’Inaf di Catania vale la pena di assistere dal vivo al transito di Mercurio davanti al Sole poiché “nessun video visibile in rete potrà mai eguagliare l’emozione di assistere a un raro fenomeno astronomico direttamente con i nostri occhi”. Tra gli appuntamenti organizzati nel Sud Italia c’è proprio quello di Catania, dove l’Osservatorio astrofisico dell’Inaf ospiterà alle 13 e alle 16 due conferenze dedicate al fenomeno, con la possibilità di effettuare osservazioni dirette. Lo stesso accadrà a Palermo, al Dipartimento di fisica e chimica Emilio Segrè, in un evento con ingresso libero e senza prenotazione. A Teramo, nella sede dell’Osservatorio astronomico d’Abruzzo dell’Inaf, sarà inoltre possibile effettuare un’osservazione guidata con il telescopio solare.

Osservazioni guidate di Mercurio a Firenze, Bologna e Roma

Nel Centro Italia l’Inaf ha organizzato eventi a Firenze, Bologna e Roma. Nella città toscana, all’Osservatorio astrofisico dell’Inaf di Arcetri, il pubblico potrà prendere parte a cinque sessioni di un’ora a partire dalle 13.30 per osservare il transito di Mercurio davanti al Sole con il telescopio ‘Amici’. A Bologna, la sede dell’Inaf e dell’Università permetterà di partecipare a un’osservazione guidata da astronomi esperti dalle 13.30 alle 16.50. Anche nella Capitale dalle 14.30 alle 17 i telescopi didattici dell’Università di Tor Vergata e dell’Inaf saranno a disposizione per l’osservazione guidata della danza del pianeta sul disco solare.

Transito di Mercurio, due eventi a Torino

A Torino saranno due appuntamenti organizzati dall’Inaf: il primo si terrà dalle 13 alle 17 nella suggestiva Piazza Castello, dove sarà possibile partecipare a osservazioni guidate con telescopi portatili. Dalle 13.30 alle 16, invece, l’Osservatorio astrofisico dell’Inaf ospiterà un evento dedicato alle scuole, che potranno assistere all’evento. Da segnalare anche il punto di osservazione organizzato a Bolzano dal Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige: dal ponte Talvera si potrà infatti osservare Mercurio grazie a un telescopio solare modificato.

La danza di Mercurio visibile in streaming

Molti degli eventi descritti, di cui si possono conoscere i dettagli sul sito dell’Inaf, dipenderanno ovviamente dalle condizioni meteorologiche. Per chi non potesse osservare Mercurio spostarsi sul disco solare, l’evento potrà essere seguito sul web grazie alla diretta streaming organizzata dall’Osservatorio di Roque de los Muchachos, situato alle Isole Canarie, dove si trova il Telescopio nazionale Galileo dell’Inaf. 

Scienze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24