Da Pisa nuovo metodo di localizzazione gps che dialoga con smartphone

Il nuovo sistema funziona attraverso un'app che si attiva quando il telefono entra nel cono di luce (foto: archivio Getty Images)
2' di lettura

Si tratta di una luce a Led per interni capace di comunicare con i dispositivi mobili per indicare la strada e fornire informazioni all'interno di musei, ospedali e centri commerciali

I ricercatori dell'Istituto TeCIP (Tecnologie della Comunicazione, Informazione, Percezione) della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa hanno sviluppato una nuova luce a Led per interni in grado di comunicare con gli smartphone per indicare la strada e fornire informazioni all'interno di musei, ospedali e centri commerciali. Il nuovo sistema funge da dispositivo di localizzazione gps ed è stato presentato in Germania, a Francoforte sul Meno, in occasione di "Light & Building 2018", la più grande fiera internazionale dell'illuminazione e delle tecnologie per edifici.

Come funziona il nuovo sistema

Il nuovo sistema di localizzazione per ambienti chiusi si basa su una comune lampada a Led modificata. È dotato di un'elettronica che modula la luce facendole trasmettere un segnale identificativo. Questo metodo di comunicazione, che si basa sulla luce visibile (Visible Light Communications, "Vlc"), non occupa sezioni di banda radio wireless. Il suo funzionamento è paragonabile a quello dei messaggi inviati tramite codice Morse attraverso una luce lampeggiante. Anche se la modulazione del segnale non è percepibile dall'occhio umano, può essere rilevata da un comune smarpthone dotato di un'app per l'identificazione del segnale.

Più affidabile del gps

Nei luoghi chiusi, questo nuovo metodo di localizzazione ha un'affidabilità maggiore rispetto al gps classico che, utilizzato dagli smartphone, non garantisce sempre la stessa precisione in quanto il segnale può essere troppo basso. Il sistema funziona tramite una app che si attiva nel momento in cui il telefono entra nel cono di luce. All'interno di un museo, ad esempio, oltre a guidare il visitatore, può fornire informazioni su opere e autori, mentre in un ospedale potrebbe essere in grado di guidare il paziente verso l'ambulatorio o il reparto desiderati. L'applicazione può anche fornire indicazioni ai gestori degli edifici, ad esempio informandoli sui movimenti dei clienti in un supermercato allo scopo di ottimizzare la collocazione dei prodotti.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"