L’obesità favorisce l’insorgenza di 13 tipi di tumore

I 13 tumori in cui l’obesità gioca un ruolo rappresentano il 40% di tutti quelli che vengono diagnosticati (Getty Images)
3' di lettura

Secondo l'organizzazione statunitense Centers for Disease Control and Prevention, essere sovrappeso gioca un ruolo significativo in numerose di queste patologie. Un rischio di cui, almeno negli Stati Uniti, i cittadini non sono abbastanza consapevoli

L’obesità rappresenta un fattore di rischio per almeno tredici tipi di tumore. A sostenerlo sono gli scienziati del Centers for Disease Control and Prevention (Cdc) che, nel loro bollettino settimanale, hanno pubblicato un rapporto che sottolinea quanto sia importante perdere peso per prevenire l’insorgenza di diverse tipologie di cancro. Secondo questo report, i 13 tumori in cui l’obesità gioca un ruolo rappresentano il 40% di tutti quelli che vengono diagnosticati.

Poca consapevolezza del rischio

Gli esperti del Cdc sono giunti a queste conclusioni analizzando i dati dei registri dei tumori statunitensi tra il 2005 e il 2014, dai quali è emerso che la maggior parte delle tipologie di cancro associate al sovrappeso e all'obesità è aumentata nel periodo esaminato. Un rischio di cui, però, più della metà degli americani non è a conoscenza: "La notizia che l’obesità e il sovrappeso hanno un effetto sui tumori potrebbe essere sorprendente per molte persone - ha spiegato Anne Schuchat, vicedirettore del Cdc - perché la consapevolezza del fenomeno non è ancora sufficientemente diffusa".

I numeri e le patologie

Secondo il rapporto, negli Stati Uniti nel periodo considerato sono stati diagnosticati più di 630mila casi di cancro associati al sovrappeso e all'obesità. Di questi circa 2 su 3 si sono verificati negli adulti tra i 50 e i 74 anni e la ragione per la quale questo fattore finisce per "favorire" l’insorgenza di queste patologie è legata al fatto che un peso corporeo eccessivo, secondo il CdC, aumenta i livelli di alcuni ormoni, facilitando stati di infiammazione in numerosi organi. Della lista elaborata dall’organizzazione statunitense fanno parte alcuni tipi di tumore al cervello, il mieloma multiplo, il cancro dell'esofago, quello al seno post menopausa e quelli di tiroide, vescica, stomaco, fegato, pancreas, reni, ovaie, utero e colon.

Stili di vita sani

Per prevenire i tumori, il Cdc ricorda l’importanza di stili di vita sani ed equilibrati che prevedono per prima cosa un peso corporeo bilanciato e l’astensione dal fumo. E a tal proposito l’organizzazione guarda con favore alle iniziative portate avanti da alcuni Stati negli Usa per contrastare il problema dell’obesità attraverso programmi per incentivare l’attività fisica e una sana alimentazione. 

Leggi tutto
Prossimo articolo