Covid, scienziati: "Ondata Omicron in calo in Sudafrica, superato il picco"

Salute e Benessere
©Ansa

Ne sono convinti diversi esperti locali, tra cui Salim Abdool Karim, alla guida della risposta alla pandemia nel Paese. I contagi, dopo la drammatica fase di crescita, sembrano che stiano regredendo con la stessa rapidità con cui l'ondata di Omicron è cresciuta nelle settimane successive all'annuncio della sua scoperta

La variante Omicron sembra aver superato il picco in Sudafrica. Ne sono convinti diversi scienziati locali, tra cui Salim Abdool Karim, alla guida della risposta alla pandemia nel Paese. I contagi, dopo la drammatica fase di crescita, sembrano che stiano regredendo in Sudafrica con la stessa rapidità con cui l'ondata di Omicron è cresciuta nelle settimane successive all'annuncio della sua scoperta. A giudicare dai dati preliminari sulla diffusione del nuovo ceppo del coronavirus Sars-CoV-2 in Sudafrica, secondo Salim Abdool Karim, c'è da attendersi che "ogni altro Paese, o quasi, segua la stessa traiettoria". (COVID: LE ULTIME NOTIZIE IN DIRETTA - VACCINO COVID: DATI E GRAFICI SULLE SOMMINISTRAZIONI IN ITALIA, REGIONE PER REGIONE)

Il parere degli scienziati

approfondimento

Coronavirus in Italia e nel mondo: le news del 23 dicembre

Posizione condivisa anche da Ridhwaan Suliman, un altro dei più accreditati scienziati locali, del South African Council for Scientific and Industrial Research, secondo cui il Paese ha "superato il picco dell'ondata di Omicron, anticipato dal significativo declino (dei casi) nella popolosa provincia di Gauteng", il cuore commerciale del Sudafrica, dove per la prima volta è stato accertato il nuovo ceppo del virus, che sta ormai dilagando anche in tutta Europa. Calo che secondo Suliman sta interessando anche le altre aree del Paese.
Michelle Groome, del National Institute for Communicable Diseases, è certa che gli ultimi numeri dimostrano che è stato "superato il picco di contagi nel Gauteng". Secondo l'epidemiologa Michelle Groome, del National Institute of Communicable Diseases, nell'epicentro dell'ultima ondata sperimentata dal Paese, la provincia di Gauteng, il picco sembra essere stato raggiunto la scorsa settimana. "È incoraggiante - ha spiegato la scienziata - in termini di tendenze in diminuzione e numero di casi".

Salute e benessere: Più letti